Tag: post rock

God Is An Astronaut al Magnolia – tutte le foto

Live Report
Lo scorso venerdì 12 settembre, LaMusicaRock.com era presente al Circolo Magnolia per l'attesissimo live dei God Is An Astronaut, band post rock strumentale proveniente da Glen of the Downs, Irlanda. Le canzoni dei God Is An Astronaut iniziano spesso con introduzioni lente e dense di atmosfere intense, a tratti malinconiche, per sfociare infine in ritmi incalzanti come esplosioni di rabbia. La band irlandese è solita inoltre usare diversi effetti di luce per accompagnare i propri concerti, che potete vedere con i vostri occhi attraverso le foto della serata, a cura di Alberto Pezzali ed Andrea Bertocchi. Buona visione! Foto di Alberto Pezzali [shashin type="albumphotos" id="528" size="small" crop="n" columns="max" caption="n" order="date" position="center"] Foto di Andrea Bertocchi [sh

Il post rock degli Slint a Giugno in Italia

Concerti & Festival
Gli inventori del post rock in Italia il prossimo Giugno. 1 Giugno Bloom Mezzago - Biglietto: 20 euro +d.p. Gli Slint nascono nel 1986. Prima di allora, il batterista Britt Walford, il chitarrista David Pajo, il chitarrista / cantante Brian McMahan, e il bassista originale Ethan Buckler avevano suonato insieme in varie band della scena punk hardcore di Louisville. Con il loro lavoro pubblicato nell'aprile del 1991, Spiderland danno vita a quello che oggi sappiamo essere il POST ROCK: Un nuovo continente oscuro del suono. La musica è tesa, minacciosa e inquietante e la sua struttura costruita in gran parte intorno all'assenza e alla rarefazione, ponendo l’accento sullo spazio tra le note,  sulle pause irregolari tra esse, ma poi improvvisamente scandita da violenti scoppi emozionali. E ' un

Kinky Atoms: White Noise – la recensione

Recensioni
Kinky Atoms presentano il loro album di debutto White Noise pubblicato su Magnatune records, nota etichetta californiana. Fabio Properzi, voce del duo, suona pianoforte, chitarra e basso; già mente e penna degli Ameba 4. Roberto Matarrese suona basso e chitarra e proprio in veste di chitarrista ha militato in diverse formazioni; come ingegnere del suono e produttore ha lavorato su progetti di varie etichette italiane, quali Universal Music Italia, Sugar Music, Carosello e Rai Trade.", White Noise è un lavoro riconducibile al filone più classicamente indietronico, capaci di piacere ai fautori di Notwist e simili. Un lavoro prezioso e spontaneo, ben realizzato e calibrato che ascolto dopo ascolto si impreziosisce di magiche sfumature. Troviamo un'elettronica fatta di suoni minimali,di beat o

El Ten Eleven al 75Beat per l’unica data italiana

Rock News
El Ten Eleven, il duo proveniente da Los angeles  Venerdì 1 novembre 2013 , unica data italiana al 75Beat Milano. Tim Fogerty (batteria e sintetizzatore) e Kristian Dunn (basso e chitarra), nel 2002 danno vita a gli El Ten Eleven, caratteristica delle loro musica la combinazione di Basso/ chitarra Doubleneck con looping esagerati, da cui ne viene fuori  un sound in continuo movimento tra Post Rock, elettronica e cavalcate psichedeliche. El Ten Eleven hanno all’attivo 5 album, e già con il primo, pubblicato  nel 2004, si è guadagnato la stima e l’attenzione di pubblico e critica. Molte delle loro brani sono stati utilizzati come colonna sonora dei documentari Helvetica, Objectified, e Urbanized  del regista  Gary Hustwit . Il loro quinto  ed ultimo album, Transitions, è stato rilasciato il

WEMEN + Dead Meadow all’Arci 75Beat: le foto

Live Report
Venerdì sera noi de LaMusicaRock.com eravamo come di consueto all’Arci 75Beat per la serata inauguarale organizzata dalla Società Psychedelica. Sul palco del 75Beat si sono esibiti, in sequenza la band lo-fi/post rock italiana WEMEN e il gruppo psychedelic rock statunitense Dead Meadow. Ecco le foto della serata ;-)  [shashin type="albumphotos" id="202" size="small" crop="n" columns="max" caption="n" order="date" position="center"]