Tag: Live Report

Siren Festival – La seconda serata con Ghali, Baustelle e Apparat

Siren Festival – La seconda serata con Ghali, Baustelle e Apparat

Live Report
La seconda serata del Siren Festival di Vasto comincia prestissimo in spiaggia con i primi incontri pomeridiani, per poi trasferirci in città dove ad attenderci c’è un’offerta incredibile di live, che ci faranno correre di palco in palco per tutta la notte. Allacciate le sneakers e partiamo. Nei Giardini D’Avalos sono previsti due spettacoli eccezionali. Il primo è l’incontro dal titolo “Senza Fretta Senza Tregua – Tre decenni di Casino Royale”, presentato da Emiliano Colasanti, in cui sono stati ripercorsi pezzi di storia della band e della musica e di cui ci resterà sempre impressa questa frase: “Ognuno sceglie la musica che gli assomiglia. Se suoni fuori dal coro non ti lamentare se non hai pubblico.” Subito dopo salgono sul palco Emidio Clementi e Corrado Nuccini coi loro Quat
Siren Festival 2017 – Il report della serata di apertura – E se queste sono le premesse…

Siren Festival 2017 – Il report della serata di apertura – E se queste sono le premesse…

Live Report
Ogni anno alla fine di luglio c’è solo una certezza, quella di tornare a Vasto per uno degli eventi musicali più belli d’Italia, il Siren Festival. Si va diretti all’ormai tanto caro Cortile D’Avalos, dove troviamo lo Jägermeister Music Stage, sul quale stanno per salire i Malihini, band con l’arduo compito di inaugurare l’edizione 2017. Tra il pubblico molti volti noti della musica e tanti fedelissimi della manifestazione. I Malihini sono una band italiana, dal carattere così internazionale da far fatica a crederlo. Salgono in tre, quasi timidamente sul palco, visibilmente emozionati dall' essere la prima band ad esibirsi. Federica Caiozzo (Thony) e Giampaolo Speziale (About Wayne), accompagnati alla batteria da Alberto Paone (Calcutta), romani ma di stanza a Londra, editi da Me

Vinicio Capossela porta “Ombra” al Metropolitan di Catania – Il Report

Live Report
Che il nuovo spettacolo di Vinicio Capossela, il suo “Ombra. Canzoni della Cupa e altri spaventi”, fosse qualcosa di eccezionale era notizia che circolava da un po’, ma vedere dal vivo ciò che è riuscito a portare in scena l’artista nato in Germania, ma dal sangue irpino, è stata un’emozione per gli occhi e per il cuore. Tutto comincia con un “Lasciate i vostri smartphone voi ch’entrate” su un sottofondo di versi di animali selvatici e un’atmosfera cupa. Un telo trasparente copre la scena, telo che sarà il vero protagonista della serata per i giochi di ombre che vi saranno realizzati. Leggendo la guida che ci viene data all’ingresso scopriamo che lo spettacolo è suddiviso in cinque quadri, cinque scenari diversi, dove le canzoni di Capossela, tratte sia dall’ultimo “Le canzoni della Cupa

UnAltroFestival 2016 – Day 2: foto e report della serata

Live Report
Ieri si è concluso UNALTROFESTIVAL il festival estivo di Comcerto, con una seconda serata esplosiva. di Marilisa Besana Finalmente abbiamo avuto modo di vedere dal vivo i toscani Birthh, che hanno aperto la serata sul palco piccolo. Li abbiamo seguiti da vicino e il loro live non ha assolutamente deluso le aspettative! Alice Bisi incanta con la sua voce sommessa, quasi di velluto, su cori caldi, bassi prepotenti, tappeti di suoni sintetici e non. Le premesse sono altissime data la giovane età del trio fiorentino. La cantante neofolk Flo Morrissey si è esibita successivamente, sul main stage; armata esclusivamente della sua chitarra acustica, ha incantato il pubblico con tonalità delicate, cristalline. Cantautrice giovanissima, ha già all'attivo un album e numerosi inediti pubblicati

UnAltroFestival 2016 – Day 1: foto e report della serata

Live Report
Ieri sera abbiamo partecipato alla prima delle due serate di UNALTROFESTIVAL, il festival estivo organizzato da Comcerto che, alla sua quarta edizione, torna con una line up di tutto rispetto. di Marilisa Besana I Sunday Morning inaugurano alla grande il palco piccolo con un'energia coinvolgente mentre il pubblico del Magnolia comincia ad infoltirsi. Sono gruppo originario di Cesena, produttivo sin dal 1998, che attraverso evoluzioni di genere e stile (e numerosi live) approda all'attuale formazione. Le sonorità oniriche e coinvolgenti dei Landlord seguono dal mainstage: la band riminese ci lascia piacevolmente affascinati! La voce di Francesca Pianini, contrapposta ad un sound elettronico - emozionale, supportato da strumenti orchestrali, ci ha folgorati! Seguiremo sicuramente il loro

Indiegeno Fest: Il racconto della prima delle due serate conclusive

Live Report
Indiegeno Fest torna a Tindari per la sua terza edizione, che vede ampliata l’offerta musicale, coinvolgendo molti dei luoghi che ruotano intorno al Teatro Greco e che si snodano all’interno della suggestiva cornice del Golfo di Patti(ME). Che la Sicilia non sia la terra ideale per i concerti, figuriamoci per i festival, è storia risaputa, ma lo staff organizzativo che fa capo alla Leave Music e che vede Alberto Quartana come ideatore dell’evento, non ha voluto arrendersi neanche quest’anno, decidendo di portare la musica sull’isola per un’intera settimana. In questi report vi racconterò le due serate conclusive del festival, quelle racchiuse nella strepitosa cornice del Teatro Greco di Tindari. La serata del 9 agosto può dirsi eccezionale. Nonostante l’assenza di Artù per un problema d

Siren Festival 2016: Il racconto del Day 3

Live Report
La terza giornata del Siren Festival comincia a bordo della splendida piscina dell’Hotel Excelsior di Vasto, per poi proseguire nelle limpide spiagge d’Abruzzo.Il pomeriggio vede incombere una minaccia sul Festival; brutti nuvoloni promettono pioggia e c’è un po’ di preoccupazione in giro. Fortunatamente il meteo si sistema e, con un’ora di ritardo sul programma iniziale, si apre il sipario della terza serata. Una corsa contro il tempo ci vede presenti a molti dei live in programma. Il primo a cui assisto è quello di Joan Thiele, artista dotata di una voce caldissima e affascinante. Dico sempre che i festival sono sia l’occasione per vedere il propri idoli, ma anche per fare nuove scoperte musicali. Per me sicuramente una delle più belle scoperte di questa edizione del Siren è lei! Ci ha t

Siren Festival 2016: il racconto del Day 2

Concerti & Festival, Live Report
Il secondo giorno del Siren Festival è quello che molti attendono per il live degli Editors. Ma andiamo con ordine, in fondo ho promesso di raccontarvi le mie giornate per intero! (Qui trovate il racconto del PRIMO giorno di SIREN se ve lo siete persi!) La nostra Egle insieme agli #Editors @sirenfestival #sirenfestival2016 Una foto pubblicata da LaMusicaRock.com (@lamusicarock_) in data: 22 Lug 2016 alle ore 12:10 PDT A Vasto la mattinata comincia rigorosamente tardi e in spiaggia; per me comincia nella splendida spiaggia dell'Hotel Excelsior. Il pomeriggio è dedicato al planning dei concerti serali, dato che il programma è fittissimo e voglio vedere quasi tutti i live. Vi informo che, grazie ad una maratona incredibile, ce l'ho quasi fatta! L'arrivo ai cancelli del Festival rivel

Lo strepitoso concerto dei Tre Allegri Ragazzi Morti a Catania!

Concerti & Festival, Live Report
La mia copia di "Inumani" ormai si è consumata per tutte le volte che ho ascoltato il nuovo album dei Tre Allegri Ragazzi Morti, inutile quindi nascondere che attendevo questa data siciliana, l'unica tappa sull'isola di questo tour, da moltissimo tempo. Per chi come me è cresciuta con le loro canzoni e i loro fumetti, un concerto dei Tre Allegri è sempre una festa, un tornare indietro nel tempo e rivivere emozioni che si credevano ormai dimenticate. Questa data però ha un qualcosa in più! Ha una cornice strepitosa, quella del complesso monumentale del Monastero dei Benedettini. Ogni concerto lì è come un tuffo nella storia; si apre il cuore ascoltando musica contornati da monumenti mozzafiato! Prima però di raccontarvi cosa hanno combinato i Tarm durante la loro data catanese, mi vorrei

Francesco Gabbani alla Salumeria della musica: tutte le foto

Live Report
Lo scorso 6 maggio, da Pordenone, è partito il tour di Francesco Gabbani, cantautore e polistrumentista toscano che ha vinto la 66° edizione del Festival di Sanremo (Sezione Giovani), il Premio della Critica Mia Martini nella sezione Nuove Proposte e il Premio Sergio Bardotti per il miglior testo del Festival. Abbiamo avuto modo di assistere al suo concerto presso la Salumeria della Musica di Milano, che si è tenuto il 12 maggio, dove l'artista originario di Carrara ha presentato al pubblico brani tratti dal suo disco “Eternamente ora”, mescolati con alcune cover classiche della musica leggera italiana. Francesco Gabbani era  accompagnato sul palco da Filippo Gabbani (Batteria elettronica/Cori) e da Lorenzo Bertelloni (tastiere). Eccovi tutte le foto della serata, a cura di Andrea Bertoc