Tag: california

Dead Kennedys al Circolo Magnolia di Milano: tutte le foto

Live Report
Domenica 30 ottobre, presso il Circolo Magnolia di Milano, abbiamo assistito alla seconda data italiana dei Dead Kennedys, nel corso del loro nuovo Tour. La storica band punk rock californiana, attiva fin dal 1978, ma orfana da ormai parecchi anni del cantante Jello Biafra (sostituito dal 2003 da Ron Greer, a.k.a Skip Mc Skipster) ha comunque entusiasmato il pubblico presente nel locale, che non si è fatto spaventare dalla foltissima nebbia che circondava Milano ed i suoi dintorni. Prima di loro, abbiamo assistito alle esibizioni di altre tre band, ovvero i milanesi Line Out, i canadesi Mute ed il gruppo londinese Petrol Girls. Vi lasciamo alle foto della serata, a cura di Andrea Bertocchi DEAD KENNEDYS PETROL GIRLS MUTE LINE OUT

California: il ritorno del pop-punk firmato Blink-182

Recensioni
  Esce oggi venerdì 1 luglio “California”, il nuovo e atteso album dei Blink-182, e noi de Lamusicarock.com abbiamo avuto la possibilità di ascoltare in anteprima cinque delle sedici tracce presenti nel nuovo disco. di Alessandro Uccello Nuova formazione, nuovo entusiasmo, ma vecchie sonorità, sembrano questi gli elementi fondanti della ripartenza della nota band californiana, nata nel ’94 in un garage di San Diego. Come ormai noto, dopo la discussa uscita dalla band del co-fondatore Tom Delonge, la nuova chitarra e la nuova voce dei Blink è Matt Skiba, cantante e chitarrista degli Alkaline Trio. Dopo l’uscita di “Bored to death”, lo scorso 28 aprile, iniziava ad aleggiare la sensazione che la band volesse tornare alle sonorità che la lanciarono in vetta alle classifiche mondiali,

Blink 182 sognando “California”, i dettagli del nuovo album

Album, Cantanti USA
Ancora poche settimane di attesa, ed i fans dei Blink 182 potranno finalmente ascoltare "California", il nuovo album della band. Il disco arriva a cinque anni di distanza da “Neighborhoods”, ultimo lavoro, a dire il vero nemmeno troppo fortunato, dei Blink 182. Nel frattempo sono disponibili i primi dettagli di "California", il primo disco realizzato dal gruppo senza Tom DeLonge, uscito dalla band nel 2015 e sostituito da Matt Skiba. In alto potete osservare l'artwork di copertina, di seguito la track list e il primo singolo: "Bored To Death", rilasciato lo scorso 27 aprile. California - track list 01) Cynical 02) Bored to Death 03) She’s Out of Her Mind 04) Los Angeles 05) Sober 06) Built This Pool 07) No Future 08) Home Is Such a Lonely Place 09) Kings of the Weekend 10) Teenage Sat

Young the Giant: Roma e Milano a Giugno

Concerti & Festival
Young the Giant a giugno a Roma e Milano Il quintetto californiano debutta in Italia nel 2012 con Young the Giant, una collezione di canzoni che annunciano la nascita di una nuova e grande band, dalle percussioni sconvolgenti e il coro di My Body”al fervore malato d’amore di Cough Syrup, al pop solare uptempo di I Got. Sameer Gadhia (voce e percussioni), Jacob Tilley(chitarra), Eric Cannata (chitarra/voce), Payam Doostzadeh (basso) e Francois Comtois (batteria/voce), sono gli YOUNG THE GIANT.  Scrivono una sorta di rock'n'roll melodico e sublime che spicca per la sua grandezza e condividono una raffinata sensibilità e sono tutti nativi di Orange County (California). MERCOLEDÌ 4 GIUGNO 2014 ROMA @ ORION PREZZO BIGLIETTI: Posto Unico € 16,00 + diritti di prevendita APERTURA PORTE: 20:30 

Marc Carroll: alla (ri)scoperta del cantautore irlandese

Recensioni
Alla (ri)scoperta di Marc Carroll, the lost songwriter. One Little Indian ripubblica in versione rimasterizzata con B-side e rarità i primi quattro lavori del cantautore che si è conquistato l'ammirazione di Bob Dylan La One Little Indian ripubblica il 21 gennaio 2014 la preziosa raccolta dei primi quattro lavori di Marc Carroll ( "Ten of swords", "World on A Wire","All Wrongs Reversed" e "Dust of Rumour") opportunamente rimasterizzati ed arricchiti di versioni live,radio session, b-sides e chicche inedite per collezionisti seriali, l'occasione per (ri)scoprire questo lost songwriter dublinese trapiantato nella fatua Los Angeles . Per conferire piena dignità autoriale a Marc Carroll , già legittimato a suo tempo dal prestigioso endorsement di sua maestà Bob Dylan in persona (solitamente

Bad Religion: il live report di Milano

Live Report
A distanza di tre anni i Bad Religion, la storica punk rock band californiana, ritorna in Italia per 2 date. Li abbiamo ospitati il 18 giugno all'Alcatraz  di Milano e il 19 all'Estragon di Bologna. La data milanese si preannunciava infuocata. E noi che ne abbiamo preso parte possiamo confermarvelo. La giostra parte alle 20.30 con gli spezini The Mangies che suonano un ruvido e tiratissimo set di trenta minuti, sparando tutte le loro cartucce una in fila all'altra senza quasi mai fermarsi. Puro punk rock melodico vecchia scuola di matrice Ramones. Alla spensieratezza dei The Manges, si passa, dopo un breve cambio di palco, ai più politicizzati Anti-flag. Non danno un attimo di tregua i quattro ragazzi di Pittsburgh. Chris (il bassista) sembra indemoniato. Si muove sul palco e salta per tut

Il folk psichedelico di Dead Western al 75Beat

lanuovamusicarock
Dead Western un folk psichedelico più dedito alla voce che alla chitarra. Il prossimo mercoledi, 19 giugno al 75Beat potrete fare incontri unici. Una voce così baritonale che si blocca all’altezza dello sterno: se ci entri in sintonia sei fottuto, altrimenti ti sfinisce. Si chiama Troy Mighty, arriva da Sacramento (California) e canta solo col diaframma. Il timbro di voce  profondo, cavernoso, e scuro ed alieno che possiate immaginare. Aggiungeteci una ventata di psichedelia malinconica che si apre talvolta in serene ballate acustiche. Scordatevi un classico cantautore americano, qui si parla di qualcosa che non risentirete tanto facilmente. Troy canta le sue pene, la sua dannazione bloccata nel suo petto, il risultato questa sua voce cavernoso rallentata fino allo sfinimento. Tutto accomp

Doors: è morto Ray Manzarek

Rock News
Le sue tastiere erano la cosa più famosa dei Doors dopo Jim Morrison, con cui aveva fondato la band. Ray Manzarek è mancato ieri pomeriggio in un ospedale di Rosenheim, in Germania, dove era andato a curare un cancro al sistema biliare. 74 anni, tastierista e fondatore dei DOORS: in una band che diede alla storia delle tastiere un suono particolarissimo e rimasto leggendario. Manzarek e Jim Morrison insieme avevano formato i Doors nel 1965 dopo essersi conosciuti a Venice Beach, in California: arruolarono poi il batterista John Densmore e il chitarrista Robby Krieger. La band ebbe un successo internazionale straordinario, soprattutto con pezzi che avevano in grande evidenza le tastiere di Manzarek, come “Light my fire”, “Riders on the storm”, “Break on through”, “Love street”: in particola

HAIM dalla california: ascoltate il loro ep Forever

lanuovamusicarock, NuovaMusicaRock
Tre donne, tre sorelle, tre californiane, tre musiciste: Este Haim (classe 1986), Danielle Haim (classe 1989) e Alana Haim (classe 1991). Sono le Haim. Con loro anche un maschietto Dash Hutton, qui batterista ma in realtà anche voce e chitarra; precedentemente membro dei Wires on Fire e dei  Slang Chicken. Le tre ragazze crescono ascoltando rock classico degli anni Settanta; mentre frequentano ancora la scuola, formano una band con papà  Mordechai ("Moti")  alla batterie e mamma Donna alla chitarra, si fanno chiamare i “Rockinhaim”. Band fondamentale per la loro musica, come loro stesse scrivono alla voce influenze: “Mama and Papa Haim”. Con gli anni il trio inizia ad interessarsi al pop e al Contemporary R&B. Nel 2006 decidono di formare la loro band, nascono così le HAIM. Nei cinque

Eagles, un box per ripercorrere 42 anni di carriera

Album, Cantanti USA, Rock History, Rock News
  Dalla California al successo in tutto il pianeta! Il gruppo californiano che ha portato il country-rock, nelle orecchie e sulle bocche di tutti. Stiamo parlando degli Eagles. Sono stati in classifica con le loro hit per settimane in tutto il mondo.  Dopo una straordinaria e longeva vita artistica lunga 42 anni, costellata di successi intramontabili e di formidabili hits: da ‘Take It Easy’ e ‘Life In The Fast Lane’ a Lyin’ Eyes’, ‘Take It To The Limit’e ‘Already Gone’ e, naturalmente, ‘ Desperado’ e ‘Hotel California. I dischi di  Glenn Frey, Son Hanley, Bernie Leadon, Randy Meisner e Don Felder tornano in un cofanetto che le racchiude tutte insieme. "Complete Studio Album 1972-1979", un’edizione limitata che sarà nei negozi dal 26 marzo per Warner Music. Sei album spettacolari che g