U2: indiscrezioni sul nuovo album

Dopo avervi mostrato giusto ieri il primissimo video degli U2, datato 1978, oggi vi parleremo del nuovo disco della band, il tredicesimo in studio dei 28 pubblicati complessivamente.
Il nuovo album dovrebbe intitolarsi “10 Reasons to Exist“, e sarebbe finalmente in dirittura di arrivo. Il bassista della band Adam Clayton ha di recente dichiarato alla stampa quanto segue:

“Vogliamo davvero avere un disco fuori entro la fine dell’anno: settembre, ottobre, novembre, quel periodo. Stiamo lavorando con Danger Mouse, che è uno in gamba. Se ne sta occupando lui: ed è molto eccitato. Il team che sta lavorando al disco è fantastico ed è quasi liberatorio essere in studio: tutto sembra possibile. Abbiamo un sacco di materiale, potremmo fare tre o quattro dischi con una motivazione valida, ma per fare un gran disco devi tenerti lontano dalle canzoni che ti vengono facili. Stiamo cercando di fare cose che ci fanno sentire a disagio, se ha un senso.”

Ma ci sono anche un paio di “gialli” sull’argomento; il primo è dovuto a Chris Blackwell, storico fondatore della Island Records, che dopo aver ascoltato in anteprima il fantomatico album (o almeno buona parte di esso) ha tweetato con il proprio profilo una frase piuttosto criptica, e quasi immediatamente cancellata. Nello screenshot a seguire potete leggere cosa aveva scritto, e tale tweet è stato “recuperato” dai membri di AtU2.com.

u2

Blackwell ha usato l’hashtag #betterthanever, ovvero “meglio che mai”. Di sicuro ha gradito molto il nuovo album di Bono e soci, e nel tweet in questione precisa anche che all’ascolto, nei famosi Electric Lady Studios di New York, hanno partecipato gli U2 con il produttore designato per il seguito di No Line on the Horizon, Danger Mouse, citato anche da Adam Clayton nell’intervento precedente. Se leggete bene il tweet, noterete che Blackwell ha scritto, probabilmente preso dall’entusiamo del momento, Electric Lady Land Studios. Ah, l’odiosa autocorrezione degli smartphone! =D

Il secondo “giallo” è invece legato al cantante dei Coldplay Chris Martin, che sarebbe stato visto sempre dai ragazzi di AtU2.com all’ingresso degli Studios citati poco fa. Potete vedere tale momento nel video a seguire:

Incalzato dalle domande dei giornalisti nei giorni successivi, Martin ha negato categoricamente di essere lì “per dare una mano” nella realizzazione del disco degli U2.
Sarà vero? Temo che lo sapremo solo con l’uscita del disco, a meno ovviamente di altre indiscrezioni, che cercheremo di riportarvi il più celermente possibile sulle pagine de LaMusicaRock.com.