U2: futuro incerto

Si addensano le nubi attorno al futuro degli U2. “La band è in crisi, ed il processo di realizzazione del prossimo album appare sempre più critico”. Queste le parole con cui Barry Egan, giornalista del Sunday Indipendent, ha fotografato la situazione attorno a Bono e soci. Che al momento vi sia scarsa fiducia, attorno alle recenti operazioni della band, è cosa nota; ben diverso è però prospettare come per gli U2 si sia arrivati ad una situazione di “No line on the Orizon”.
Quali sarebbero le cause della crisi? Per il giornalista sicuramente lo spostamento delle operazioni finanziarie della band in Olanda. La violontà di Bono e soci di pagare meno tasse, non ha certo influito sulla loro musica, ma ha certamente cambiato la percezione del gruppo. Una linea di pensiero difficile però da supportare con prove certe. Siamo davvero sicuri che per Bono e soci, sia arrivato il momento dei saluti?