“The Endless river” il nuovo dei Pink Floyd

The Endless river” il nuovo album dei Pink Floyd uscirà il 10 novembre.

Si intitolerà “The Endless river” il nuovo (ultimo?) album dei Pink Floyd. Il disco uscirà il prossimo dieci novembre e sarà dedicato alla memoria di Richard Wright, il tastierista del gruppo scomparso nel settembre del 2008.

The Endless River Cover
La cover di “The endless river”

The Endless river” si comporrà di diciotto tracce e sarà un disco quasi totalmente strumentale. Unica eccezione sarà l’album “Louder than words” ideale testamento della band: “We bitch and we fight, But this thing that we do. It’s louder than words, The sum of our parts, The beat of our hearts. It’s louder than words” che tradotto suona più o meno così: “Ci siamo scontrati e abbiamo lottato, ma questa cosa che stiamo facendo è più forte delle parole. La somma di noi, il battito dei nostri cuori, sono più forti delle parole”.

I Pink Floyd hanno anticipato come “The Endless river” sia idealmente diviso in quattro sezioni, chiamate facciate dal gruppo. Le registrazioni risalgono al 1994, anno d’uscita di “The division bell“, ma non hanno nulla a che fare con “The big spliff” il mai pubblicato ufficialmente album gemello. Su quelle tracce è poi andato ad aggiungersi un lavoro, circa trenta giorni di studio, di Gilmour e Manson.

Questa la track list di “The Endless river“:

CD 1:

1. Things Left Unsaid
2. It’s What We Do
3. Ebb And Flow
4. Sum
5. Skins
6. Unsung
7. Anisina

CD 2:

1. The Lost Art of Conversation
2. On Noodle Street
3. Night Light
4. Allons-y (1)
5. Autumn’68
6. Allons-y (2)
7. Talkin’ Hawkin’
8. Calling
9. Eyes To Pearls
10. Surfacing
11. Louder Than Words

La cover di “The endless river“, che potete ammirare qui di fianco, è stata realizzata interamente in digitale da Ahmed Emad Eldin, artista egiziano poco più che diciottenne. La gigantografia dell’artwork di Ahmed Emad Eldin è apparsa da ieri in dieci città del mondo. Se vivete a Milano, potete ammirarla sulla facciata di un palazzo all’incrocio fra via Turati e via Moscova.