Samaris: un vento freddo ed elettronico proveniente dall’Islanda

samaris“Samaris”, considerati fra i più promettenti e originali del nuovo panorama musicale, il 30 luglio è uscito il loro omonimo album per la One Little Indian, contiene due precedenti ep usciti in Islanda, Hljóma Þú (2011) e Stofnar falla (2012), più quattro remix. Samaris giovane trio, nato nel 2011, formato dalla cantante Jófrí∂ur Ákadóttir, dalla clarinettista Áslaug Rún Magnúsdóttir e dai computer di Kári Steinpórsson, come già successo per altri artisti provenienti dalla lande ghiacciate dell’Islanda, propongono un mix fatto di elettronica fredda. Spazi oscuri e notturni ed atmosfere aliene, sono i paesaggi che vengono alla mente all’ascolto di “Samaris”.  Un percorso onirico che si snoda lungo le 12 tracce che compongono quest’album, intenso, a tratti ossessionante. Tenuto insieme dalle melodie vocali magiche ed eteree, grazie alla voce incantata Jófríður Ákadóttir, e il clarinetto di Áslaug Rún Magnúsdóttir, elemento caratterizzante del trio. Una seconda voce, o meglio l’eco di una seconda voce che incanta ti accompagna in questo paesaggio glaciale i Samaris propongono. Un biglietto da visita non di poco conto, in vista del nuovo album di inediti uscirà in autunno. I Samaris saranno in italia per presentare il loro album di debutto, per un unica data il 5 Settembre al Circolo Magnolia di Milano.

 

5 settembre 2013

Circolo Magnolia – MILANO

Dalle ore 21.00 – ingresso libero

 

Sito ufficiale : http://samaris.is