“Roger Waters The Wall” al cinema – la recensione

Roger Waters The WallPer chi ha avuto la fortuna di vedere The Wall dal vivo nel corso degli ultimi anni, guardare il film di Roger Waters é un modo per rivivere le emozioni di uno dei più grandi concerti della storia del rock.

di Simone Lisoni

Il live ha emozionato moltissimi fans, e personalmente speravo venisse distribuito il dvd del concerto. Waters é andato più in là.

Ha confezionato un lungometraggio montando il materiale ripreso durante il tour mondiale con nuove immagini, che conducono lo spettatore a percorrere insieme al protagonista il viaggio a ritroso alla scoperta delle sue origini. Il risultato non appare banale, nonostante sia scontato poiché la storia di The Wall la conosciamo tutti. Il resto del lavoro lo fanno le sontuose immagini del concerto. Il famoso muro che viene costruito poco a poco, le spettacolari immagini proiettate su di esso fanno da cornice ad uno degli album più belli di sempre.

Tutto lo spettacolo é intessuto di messaggi contro la guerra e di una feroce critica alla società dei consumi. Non manca un’interessante chiacchierata tra Roger e Mason che bevendo del vino rispondono a domande dei fan. (Non mi accusate di far lo spoiler: la chiacchierata viene annunciata nei titoli di testa).

Personalmente mi sono emozionato rivedendo il concerto ed ho fatto fatica a rimanere seduto al cinema, poiché l’immersione é totale e vien voglia di alzarsi e cantare. Certamente bisogna fare un piccolo sforzo per scavalcare l’enorme ego di Waters, ma perfino i suoi detrattori dovranno ammettere che se lo puó permettere: lo spettacolo é assolutamente garantito.

Troverete Roger Waters The Wall nelle sale il prossimo 29/30 settembre e 1 ottobre, 2h 45 minuti di storia! QUI trovate il trailer.

Siamo all #Anteprima Stampa di #ROGERWATERS: #THEWALL… nient’altro da aggiungere! #èungiornobellissimo #nickmason #pinkfloyd #seanevans

Una foto pubblicata da LaMusicaRock.com (@lamusicarock_) in data: