Piero Pelu’ torna con il singolo “Mille Uragani”

Litfiba@LamusicaRockPiero Pelù, dopo tre anni di concerti con i Litfiba (oltre 60 date in Italia e in Europa di fronte a circa 300.000 spettatori, un disco d’oro e uno di platino) e l’annunciata pausa della band, torna. Dal prossimo venerdì in radio il brano inedito ‘Mille Uragani’ che anticipa l’uscita di ‘Identikit’ (TEG/Sony Music), una raccolta che identifica il percorso artistico solista del rocker fiorentino dal ‘99 ad oggi. “Identikit” sarà disponibile dal 19 novembre su cd e negli store digitali: un viaggio attraverso le anime di Piero, un artista da sempre poliedrico che ha saputo trasportare con successo la sua essenza di rocker energico.La raccolta conterrà, oltre a “Mille uragani”, anche “Sto rock”, altro inedito, e le nuove versioni 2013 di due “classici” del passato come“Bomba Boomerang” e “Toro Loco”,. Ci saranno anche “Il mio nome è mai più” in una nuova versione, la cover di “Pugni chiusi” e altri brani rimaneggiati in studio nel 2013.
«“MILLE URAGANI” – spiega Piero Pelù – è una song molto particolare che musicalmente mi evoca qualcosa della pre new wave bowiana berlinese ma che poi sconfina in parti quasi dark metal e hard southern rock, le chitarre di Fede Poggipollini ci danno dentro senza se e senza ma, anche il basso di Ciccio Licausi (ex Negrita) martella e trascina come un ossesso, spaziano le tastiere di Megahertz (Morgan) e ci dà dentro come un’anguilla rock il grande Luca Martelli che tanti di voi già conoscono e amano, alcuni interventi di chitarre sono anche di Saverio Lanza già mio compagno di viaggio ai tempi di “In faccia”. Il testo parla di una storia d’amore poetica e contrastata, una storia che resiste a tutte le tempeste che la aggrediscono e che prende forza proprio dalle difficoltà che la circondano: a modo mio questa song è un inno alla vita e mi son pure permesso di citare nel testo il grande mio concittadino esiliato Dante nel quinto canto dell’Inferno.»“Identikit” è il risultato di una ricerca di contenuti e suoni che appartiene a due trilogie: la “Trilogia dei sopravvissuti” (“Ne’ buoni Ne’ cattivi” 2000, “U.D.S.” 2002, “Soggetti smarriti” 2004) e la “Trilogia della comunicazione” (“In Faccia” 2006, “Fenomeni” 2008 e appunto “Identikit” 2013).

Qui sotto la tracklist ufficiale:

“Mille Uragani” (inedito)
“Sto Rock” (inedito)
“Bomba Boomerang” (2013 version)
“Bene Bene Male Male”
“Io Ci Sarò”
“Lentezza”
“Prendimi Così”
“Nel mio mondo”
“Occhi”
“Sorella notte”
“Dea musica”
“Velo”
“Tribù”
“Viaggio”
“Fiorirà”
“Mamma Ma-Donna”
“Tutti Fenomeni” (2013 version)
“Pugni Chiusi”
“Il Mio Nome E’ Mai Più” (2008 version)
“Toro Loco” (2013 version)

 

https://www.facebook.com/pieropelufficiale