Marky Ramone’s Blitzkrieg & Andrew W.K. in Italia

MarkyRamone_AndrewWKQualche giorno fa avevamo condiviso sulla nostra pagina Facebook la notizia del nuovo Tour Mondiale di una delle leggende viventi del Punk Rock, ovvero Marky Ramone con i suoi Blitzkrieg. Oltre a già annunciata data di Roma del 10 maggio, presso il Cross Roads Live Club, se ne è aggiunta una seconda a Cisano Bergamasco il 17 maggio,  durante la tredicesima edizione del “Senza Far Rumore Festival”, (che vedrà impegnati come headliner nelle 4 serate di Festival, oltre che al sopracitato Marky Ramone, anche i Port Royal, i Cut e i Radici nel Cemento, N.d.R.). Per i numerosi fans dei Ramones sparsi in tutta Italia, quello di Marky è un gradito ritorno, anche perché con i Blitzkrieg ripropone ogni volte una selezione dei vecchi successi dei “Fast Four”, con lo stesso spirito che aveva quando nella band c’erano ancora Joey, Johnny e Dee Dee. Ma questa volta, come ulteriore bonus, nel ruolo della band che fu di Joey Ramone non ci sarà l’ex cantante dei Misfits Michale Graves, (che accompagna di solito Marky in giro per il mondo N.d.R.) ma il “party rocker” newyorkese Andrew W.K., che salì all’onore delle cronache nel 2001 con il suo album “I Get Wet” e le canzoni “Party Hard” o “She is Beautiful”. Per i fans italiani è inoltre anche la prima occasione di vederlo in azione dal vivo, dato che questo è il suo primo tour in Italia. Il perché di questa “strana accoppiata” sul palco è spiegato sul sito ufficiale di Andrew W.K.

“La prima volta che ho incontrato Andrew è stato grazie ad un amico comune”, ha spiegato Marky Ramone, “Mi ha parlato della suo spirito festaiolo, che è sempre stato un elemento fondamentale della mia filosofia di vita. Siamo entrati in sala prove e ci siamo capiti al volo. Ci siamo divertiti moltissimo e vogliamo invitare tutti al nostro party. L’ho già detto e continuerò a dirlo: queste canzoni sono troppo belle per non essere suonate dal vivo”.

“Quando mi ha chiesto se avessi voluto diventare il suo cantante, beh, non ci ho pensato nemmeno per un attimo”, gli ha fatto eco Andrew: “‘Sì’, è stata la risposta automatica. Confesso di essersi sentito intimorito dalla grandezza dell’opportunità che mi è stata offerta, ma sono molto concentrato e determinato. E’ una cosa che devo fare”.

Noi de LaMusicaRock.com siamo convinti che questa sarà una serata epica, e non ce la perderemo per nulla al mondo. Possiamo garantirvelo.

Andrea Bertocchi

 Visitate il sito SENZA FAR RUMORE.org