La diciottesima edizione Asti musica 2013

25223133_astimusica-arriva-alla-edizione-0Arrivato alla diciottesima edizione Astimusica 2013, festival della città di Asti che si inserisce tra i più importanti del panorama italiano, che si rivolge ad un pubblico eterogeneo ed attento. Con uno sgurado rivolto al teatro e alla poesia.  Il debutto per quest’anno è martedì 9 luglio, come sempre nella sede consolidata di piazza Cattedrale, ma si estenderà ad altre locations.

Il cartellone di Astimusica 2013 parte con Vecchioni, Cordepazze, Management del dolore post operatorio, i Sinfonico Honolulu con i loro ukulele e Mauro Ermanno Giovanardi, Chiara, Ilaria Porceddu (Sanremo giovani 2013), Neffa, Irene Grandi, Inti Illimani, Nomadi, i Folkstone, una band che unisce elementi della tradizione folk alle sonorità metal/rock e Leon.

Poi tre date a palazzo Ottolenghi con il Rap, Giancarlo Onorato e Cristiano Godano, il recital di Cinaski, mentre al Giraudi ci sarà il Laboratorio di canto armonico con Roberto Laneri che organizza inoltre due appuntamenti: Venerdì 19 luglio allo spazio Leonardo da Vinci dalle 17 alle 22 una lezione-incontro sul mondo della produzione di musica elettronica per poi continuare la serata con un dj set dalle 22.30 presso Palazzo Ottolenghi e Sabato 20 luglio al Parco Lungo Tanaro dalle 16 alle 04:30 djset, live, visual performance, manifestazioni sportive (skate contest, esibizione di pattinaggio e molto altro..) e di ballo con live set  di varie band con guest  Christian Smith, uno degli attuali capostipiti della generazione house e techno.

Ecco il programma e le location :

 

  • martedì 9 luglio piazza Cattedrale: Roberto Vecchioni (18 euro), ripercorrerà, gli oltre 40 anni della sua straordinaria carriera
  • mercoledì 10 luglio piazza Cattedrale: Cordepazze, una band siciliana che si muove tra rock, pop e genialità assortite e che arriva ad Asti dopo partecipazioni e vittorie ai premi De Andrè, Tenco e Musicultura.
  • giovedì 11 luglio piazza Cattedrale: Management del dolore post operatorio, la band rivelazione dell’anno, l’unica ad aver lasciato un segno sull’ultimo Concerto del 1° maggio con il suo punk intelligente
  • venerdì 12 luglio piazza Cattedrale: Sinfonico Honolulu feat. Mauro Ermanno Giovanardi, il gruppo è formato da sette ukulele, basso acustico e voce, e proporrà uno spettacolo unico e fuori dagli schemi, ospitando il bolognese Giovanardi, ex voce dei La Crus.
  • sabato 13 luglio piazza CattedraleChiara (18 euro), vincitrice dell’ultima edizione di X-Factor e partecipante al Festival Sanremo 2013
  • domenica 14 luglio piazza CattedraleIlaria Porceddu, cantautrice sarda proveniente da X-Factor
  • lunedì 15 lugliio: Neffa (15 euro)
  • martedì 16 luglio piazza CattedraleIrene Grandi (15 euro)
  • mercoledì 17 luglio piazza CattedraleJake Walker & Locomotion Blues Band
  • giovedì 18 luglio piazza CattedraleInti Illimani (15 euro), storico gruppo cileno che per quasi mezzo secolo ha rappresentato un punto di riferimento della musica popolare nel mondo, unendo la propria attività artistica all’impegno civile e politico.
  • venerdì 19 luglio piazza Cattedrale:  Nomadi (18 euro)
  • sabato 20 luglio piazza CattedraleFolkstone, band bergamasca la cui musica unisce elementi provenienti dalla tradizione folk e dalle sonorità metal/rock
  • lunedì 22 luglio, a Palazzo Ottolenghi, serata dedicata a Rap e Hip Hop New School; sarà ospite il vincitore del programma MTV Spit, condotto dal rapper Marracash.
  • martedì 23 luglio, a Palazzo Ottolenghi: Ex – Semi di Musica Vivifica con Giancarlo Onorato e Cristiano Godano, duo di cantautori d’eccezione per un’esperienza musicale irripetibile.
  • mercoledì 24 luglio, a Palazzo OttolenghiCinaski, poeta, narratore e neo-comunicatore sulla scia della Beat Generation, che porterà il suo recital-concerto “Smoke”. Vincenzo Costantino, detto anche Cinaski, milanese, è poeta, narratore, promotore di un nuovo modo di fare poesia, una poesia vicina al pubblico, contaminata dai suoni, dalla voce e dalla musica che non sminuiscono il valore e il significato delle parole, ma le caricano di nuove sfumature ed emozioni.
  • giovedì 11 luglio piazza Cattedrale: Una è la cantautrice pugliese che scrive canzoni con un linguaggio semplice e diretto. New Beat è la definizione che UNA offre nel descrivere la sua poetica, che adotta un registro sincero e diretto, in linea con una tradizione cantautoriale italiana da cui si distacca inevitabilmente, per dar vita ad una sua maturata veste stilistica, che ricorda sia per composizione musicale che per vocalità, la scena Punk americana degli anni ‘70 con Patti Smith in prima linea e i Velvet Underground a seguire.

 

  • 12, 13 e 14 luglio, al Piccolo Teatro Giraudilaboratorio di canto armonico con Roberto Laneri. Compositore, polistrumentista e specialista di canto armonico, si è formato negli Stati Uniti e ha registrato con artisti del calibro di Peter Gabriel e Charles Mingus. L’orario del corso sarà il seguente: venerdì 12 luglio dalle ore 17 alle 20, sabato 13 dalle 10.30 alle 17.30, domenica 14 dalle 10.30 alle 13.30; per domenica 14 luglio alle 21.30 è anche previsto lo spettacolo finale con lo stesso Laneri.