Jonathan Wilson: streaming integrale del nuovo album Fanfare

Jonathan-Wilson-Gentle-Sp-007Jonathan Wilson, a due anni di distanza da “Gentle spirit”,  torna con un nuovo disco dal titolo “Fanfare” in uscita il prossimo 15 ottobre per Bella Union. Un disco in cui si celbra la famiglia e l’amicizia, infatti il primo singolo estratto è stato Dear Friends.
A pochi giorni dall’uscite dell’album, è possibile attraverso il canale SoundCloud dell’etichetta discografica ascoltare lo streaming integrale di Fanfare.
 Trovate lo streaming di Fanfare a questo link: CLICCA QUI 
Jonathan Wilson con il suo disco Gentle Spirit, si è già dimostrato di essere tra  i più freschi e genuini del nuovo rock americano ( Wilson, prima dell’attività solista, era parte integrante ed essenziale dei Muscadine). Dimostratoci anche con i suoi live, di cui abbiamo fatto parte nella date del 22 luglio scorso al Carroponte di Sesto San Giovanni. Data in cui Jonathan Wilson e sui ci hanbno mostrato e fatto sentire l’immensità del Grand Canyon e della vastita delle radure americane attraverso la sua musica. Atmosfere dilatate ed oniriche, visioni psichedeliche, ballate di stile west-coast, e rock lisergico sono gli ingredienti del sound del cantautore di Forest City.
In riguardo al nuovo lavoro  ”Fanfare”  Wilson ha dichiarato: “Fanfara come parola indica una condizione piena di immaginazione, uno stupendo movimento di energia, la celebrazione di suoni. Qualcosa che indichi un avvenimento, un occasione speciale. In questo caso particolare indica anche l’immensa canzone d’apertura che si sviluppa in una sorta di poema cinematico a partire dall’artista in modo che possa veicolare la perfetta canzone d’amore attraverso il suo piano. Come una dichiarazione di intenti, è una affermazione di potere”. Il cantante americano ha realizzato l’album  ”Fanfare” a Los Angeles con la partecipazione di: Graham Nash, David Cosby, Jackson Browne, Josh Tillman, Patrick Sansone degli Wilco, Taylor Goldsmith (Dawes), Mike Campbell e Benmont Tench. Di cui lo stesso Wilson dice : “Ci sono un sacco di stregoni su questo disco, di tutte le età e con ogni esperienza di vita alle spalle. C’è un livello molto alto di abilità musicale qui. Una condivisione trans-generazionale di esperienze e di tradizioni che per me è molto importante e che è necessario non si arresti. È così – conclude Wilson – che la “fanfara” continua a suonare, ecco come le energie continuano ad interagire”.