John Lydon: gli Stones a Glastonbury sembravano degli stupidi

Public-Image-Ltd-PiL-Perf-006John Lydon, leader dei Public Image Ltd. (ma meglio conosciuto ai più come Johnny Rotten ai tempi dei Sex Pistols, N.d.R.) ha di recente riferito ad NME le sue impressioni riguardo al Festival di Glastonbury e come suo solito, non c’è andato giù tanto leggero nè con i Mumford & Sons nè con i Rolling Stones. A tal proposito ha infatti dichiarato:

“Non sapevo nemmeno che i Mumford & Sons ci fossero. Sarà per via dei loro abiti da finti contadini. Gli Stones? Ho visto cinque minuti del loro show in tv e non mi è piaciuto per nulla. Mi sembravano degli stupidi. Non ho niente comunque contro di loro, anzi gli auguro comunque buona fortuna. Non sono miei nemici e non lo sono mai stati. Negli anni Mick ha fatto molte cose per noi, in particolare ai tempi dei Sex Pistols. Quando Sid (Vicious, N.d.R.) era nei guai, Jagger ci ha offerto i suoi avvocati e molte altre cose che noi all’epoca eravamo incapaci di gestire.”

Il prossimo 15 ottobre, con una cerimonia a Londra, John Lydon sarà inoltre onorato con il Premio BMI Icon. Questo premio arriva in riconoscimento del suo lavoro sia con i Sex Pistols che con i Public Image Ltd.

Il presidente del BMI Del Bryant ha affermato a tal proposito:

“John Lydon è una vera icona mondiale, la cui influenza sulla musica, moda e arte si è fatta sentire in tutto il mondo. Siamo molto lieti di riconoscergli il suo impatto sulla cultura popolare e sui suoi contributi musicali con il Premio BMI Icon”.