Elton John in Russia sull’omofobia: “Leggi inumane”

elton john pianoforteElton John si espresso senza mezzi termini sulle leggi omofobe che ultimamente stanno caratterizzando la politica interna Russa: “Leggi di questo genere sono inumane e vi isolano”, una critica diretta pronunciata per di più proprio in Russia. E’ successo durante l’esibizione dello scorso venerdì sera alla Krokus Hall di Mosca. Sir Elton John, fra una canzone e l’altra si è espresso in questa maniera, dedicando poi l’intero concerto a Vladislav Tornovoi, ventitreenne di Volgograd, perseguitato e ucciso all’inizio di quest’anno per via della sua omosessualità.

Difficile dire cosa rischi ora il cantante, più facile che, come avvenuto in occasioni delle esternazioni di Madonna e Lady Gaga, a passare i guai sia l’agenzia promotrice del concerto, ovvero la SAV Entratainment.