Creedence Clearwater Revival: prosegue la battaglia legale

Continua la battaglia legale fra John Fogerty e i Creedence Clearwater Revival.

John_Fogerty
John Fogerty durante un concerto.

Circa un anno fa, per la precisione lo scorso dicembre, Doug Clifford, Stuard Cook nonché la vedova di Tom Fogerty, fratello del cantautore, aveano citato in giudizio John Fogerty con l’accusa di aver violato i termini dell’accordo raggiunto nel 2011 in merito ai diritti sull’utilizzo del nome del gruppo. Azione reazione. Nella circostanza John Fogerty aveva paventato l’ipotesi di rispondere con un’altra azione legale, in merito ad alcune royalities non pagate.

Detto fatto. Lo scorso venerdì John Fogerty ha presentato al tribunale di Los Angeles una citazione in giudizio a carico dei suoi due ex compagni: Stuart Cook e Douglas Clifford, dal momento che questi, a suo dire, non avrebbero pagato i diritti per suonare live i successi dei Creedence Clearwater Revival con la loro nuova formazione: i Creedence Clearwater Revisited. A prescindere da torti e ragioni, resta il rammarico per vedere chiudersi in tribunale la vicenda di una delle rock band più importanti.