Bombay from Torpigna with furore – nuovi ascolti

bombay

Bombay canzoni D’amore sospese tra patimenti e umano sopravvivere

Ogni giorno ci arrivano tanti ascolti e tante richieste, molte volte, spesso non abbiamo il tempo di rispondere a tutti. Oggi però tra le altre cose da fare ci ritagliamo un piccolo spazio, 25 minuti di piacere con l’ascolto del lavoro d’esordio di Bombay dal titolo omonimo.

Bombay si chiama così per il famoso Gin che costa di più nei cocktail e per il posto dove va a mangiare di solito, anche se afferma che va a mangiare un pò ovunque e a tutte le ore per aiutare tutti e non far torto a nessuno. Bombay viene da Roma, Torpignattara per la precisione. Qui passa le giornate a passeggiare con Sofia, il suo cane. Va in giro in bici, e si tiene lontano dai guai. Scrive canzoni Sensibili ma si descrive come una persona superficiale e poco sensibile, o meglio fa il duro ma non si applica fino in fondo. Bombay si inserisce perfettamente nel nuovo cantautorato emergente italiano, Calcutta e Bugo fra i tanti. Ma a differenza di molti è consapevole della sua musica, della sua voce. Sa come usare le parole

La musica di Bombay è triste, tenera, onesta, ingenua. E stonata.

Questo è il suo primo lavoro e potete ascoltarlo e scaricalo gratuitamente da qui: