AC/DC: Quello di Rock or Bust sarà il Tour di addio

AC/DCDopo le varie vicissitudini che hanno scombussolato la vita degli AC/DC nell’ultimo periodo (i problemi di salute di Malcolm Young e i più recenti problemi legali del batterista Phil Rudd, N.d.R.), durante un’intervista dell’Herald Sun a Jesse Fink, biografo ufficiale della band australiana, è emersa la possibilità che il Tour di Rock or Bust potrebbe essere il Tour di addio degli AC/DC.

Eccovi un estratto dell’intervista:

“Angus Young è stata la star dello show per tanti anni; finché ci sarà lui ci saranno gli AC/DC: ma dati tutti i problemi di quest’anno credo proprio che il prossimo sarà l’ultimo tour. Nessuno negli AC/DC ha mai fatto un disco solista. Phil Carson (manager dell’Atlantic Records, che mise sotto contratto la band, N.d.R.) dice che la coesione interna è sempre stata la regola generale che hanno seguito: qualsiasi cosa al di fuori del gruppo è sempre stata vista non di buon occhio. Quindi ho trovato molto strano, lo scorso luglio, che Phil Rudd se ne sia uscito improvvisamente col suo disco solista. Quando ha iniziato a promuoverlo in tanti si sono resi conto di quanto il suo aspetto fisico fosse peggiorato rispetto all’ultimo tour con gli AC/DC. Un Tour senza Malcolm e Phil è un duro colpo inferto a quello che è sempre stato lo spirito del gruppo. Viene spontaneo chiedersi quanto sia autentica un”esperienza AC/DC’ in questa forma. I pochi pezzi nuovi che ho sentito, però, sono ottimi: questo è un gruppo incredibilmente resistente”.