Davide Van De Sfroos live al Mediolanum Forum Milano

Sabato sera con quasi tre ore di concerto (2 ore e 45 per la precisione), 25 canzoni e Mediolanum Forum di Assago sold-out abbiamo assistito ad un grandissimo successo per Davide Van de Sfroos e la sua band. 

Per festeggiare i 12 anni di carriera i suoi fan (sempre più numerosi) han risposto alla grandissima chiamata, che ha dato luogo ad una festa scatenata, a tratti molto carnevalesca, formata dal classico pubblico eterogeneo, che va dai ragazzini scatenati ai signori di ‘mezza età’ ancora più scatenati. Un fenomeno musicale che attraversa e unisce le generazioni, con una sonorità che, nel 2012, stupisce abbia un seguito e un richiamo così elevato e in continua crescita. Si sta pur sempre parlando di musica Folk-Rock, in dialetto lagheè (comasco).

Per onorare la festa un inizialmente commosso Davide van De Sfroos ha dato il meglio di sè con grandi classici del suo repertorio, aiutato, a sorpresa, anche da ospiti di rilievo con cui ha duettato: il Puma di Lambrate l’armonicista Fabio Treves e Irene Fornaciari a cui ha scritto la canzone che la figlia di Zucchero ha portato a SanRemo quest’anno. Ha aperto il concerto e duettato anche Fancesco Piu cantautore blues sardo.

Ecco la scaletta – playlist del concerto: Francesco Piu intro, Pulenta e galena fregia, La ballata del Cimino, Sügamara, La machina del Ziu Toni, Il costruttore di motoscafi, Il figlio del Guglielmo Tell, Setembra, Acquadulza, Nona Lucia (con Fabio Treves), La balàda del Genesio, Ninna nanna del contrabbandiere, San Macacu E San Nissoen, Yanez (con Irene Fornaciari), El Carnevaal de Schignan, New Orleans, Dove non basta il mare, L’Omm de la Tempesta, Lo Sciamano, Il minatore di Frontale, La Curiera, Ventanas, Il Grande Mistero (con Irene Fornaciari), Cau Boi, De Sfroos, La Balera.

Tutte le foto by Giorgio Badaini

si ringrazia Goigest per la collaborazione