The Best of Pink Floyd, Immersion, Experience e tanto altro ancora

Ci siamo, usciranno settimana prossima, l’8 novembre, le ri-edizioni “Immersion” ed “Experience” di uno dei più grandi successi dei Pink Floyd “Wish You Were Here”, l’album pubblicato per la prima volta nel settembre del 1975. Le due nuove versioni vanno ad aggiungersi a quelle rese disponibili per “The Dark Side Of The Moon”. Questa edizione conterrà materiale inedito tratto dal concerto di Wembley del 1974, tra cui una versione da oltre 20 minuti di ‘Shine On You Crazy Diamond’ e i brani ‘Raving And Drooling’ e ‘You’ve Got To Be Crazy’, due tracce che non presero posto nell’album originale ma che vennero successivamente rielaborate e inserite nell’album ‘Animals’ con il titolo ‘Sheep’ e ‘Dogs’. Sarà presente poi una versione del brano che dà il titolo all’album, ‘Wish You Were Here’, realizzata con il leggendario violinista jazz francese Stéphane Grappelli. ‘Immersion’ conterrà inoltre un esclusivo album fotografico di Jill Furmanovsky ed un libro di 36 pagine scritto da Storm Thorgerson L’edizione “Experience” di ‘Wish You Were Here’ comprenderà invece l’originale album rimasterizzato in digitale da James Guthrie, un CD con registrazioni live e in studio inedite ed un nuovo booklet di 20 pagine realizzato da Storm Thorgerson.
Non finisce qui, gli acquisti di dovere che andranno fatti martedì prossimo contempleranno anche “The Best Of Pink Floyd”, una raccolta di brani che ripercorre la carriera della band attraverso grandi classici scelti appositamente da David Gilmour, Roger Waters e Nick Mason, e riarrangiati in edizione rimasterizzata con artwork inedito di Storm Thorgerson. La tracklist dell’album comprende best come Hey You, See Emily Play, The Happiest Days Of Our Lives, Another Brick In The Wall pt2, Have A Cigar, Wish You Were Here, Time, The Great Gig In The Sky, Money, Comfortably Numb, High Hopes, Learning To Fly, The Fletcher Memorial Home, Shine On You Crazy Diamond, Brain Damage, Eclipse, cosa chiedere di più?