White Lies: Big TV – La nostra recensione

White LiesBig TV è il terzo album in studio degli inglesi White Lies. L’album in questione arriva dopo il successo dei primi due dischi, To Lose My Life del 2009 e Ritual del 2011. Il nuovo album contiene 10 tracce (2 due interludi puramente strumentali) con sonorità piuttosto vintage, che ci riportano molto agli anni ’80. Molto bella la title track Big Tv, che apre il disco, seguita dal primo singolo There Goes Our Love Again, con il suo ritornello incalzante, che dimostra che un brano come Farewell to Fairground non è stato assolutamente casuale. In Change, alle sonorità vintage di cui avevamo già parlato prima, si aggiunge anche un qualcosa di moderno e “spaziale”, che non fa mai male. Getting Even è invece il brano che come sonorità ricorda di più i tempi dell’esordio. Le rimanenti tracce si dimostrano comunque degne di nota, e fanno in modo che Big TV sia un buon disco, che conferma i White Lies come una delle band più interessanti tra gli espondenti del rock-new wave inglese, affossando i detrattori che li dipingevano come una copia sbiadita dei più blasonati Editors o degli Interpol.

Vi ricordiamo inoltre che i White Lies saranno a Milano ai Magazzini Generali il prossimo 16 novembre (ve ne avevamo già parlato in questo articolo) e che noi de LaMusicaRock.com seguiremo l’evento per voi.