Lory Muratti: illuminati da “Scintilla” – la recensione

lory murattiMarco Ottolini

C’è qualcosa di epico nella scrittura e nel suono di Lory Muratti e nel suo album “Scintilla”. Qualcosa di sognante. Si sente, durante tutta la durata del disco, una forte volontà di spostarsi, di muoversi, di viaggiare, da un punto all’altro.

Seguito di un e-book dall’omonimo titolo, l’album di Lory Muratti è una bella cavalcata tra i diversi generi del rock. Forse sarebbe giusto chiamarlo indie, ma ci sono delle piccole “scintille” anche di country e new wave.

La voce vellutata ma affilata del cantautore funziona molto in alcune canzoni come “70 Ellissi” o “Promenade”, in alcune altre occasioni risulta un po’ troppo presente ma, comunque, sempre godibile.

Anche la parte musicale è degna di nota: musica che accompagna un cammino e ne diventa parte integrante. Insomma, un bel viaggio, quello di Lory Muratti. Ti fa venir voglia, quasi quasi, di accompagnarlo nel prossimo.

Marco Ottolini

#Scintilla esce oggi! Disponibile in tutti gli store digitali, nei negozi di dischi e sul sito Mescal:
http://www.mescalmusic.com/prodotto/lory-muratti-scintilla-2013/
Giovedì 19 Settembre, “Scintilla Secret Show” al Luxury Lab dell’ Accademia Del Lusso – Scuola di Moda e Design di Milano.
Ingresso gratuito accreditandosi qui:
www.accademiadellusso.com/event

Tracklist 

IO MENTO 

ANGELI 

NELLA MIA STANZA 

NON PENSARE 

SCINTILLA 

70 ELLISSI 

PROMENADE 

IL SOGNO SPEZZATO 

IL GIORNO DEI GIORNI