L’Officina Della Camomilla: SeNonTiPiaceFaLoStesso Due – la recensione

l'officina della camomillaDopo aver avuto modo di ascoltarli (e fotografarli) durante l’estate appena passata presso il Carroponte, durante la serata GarrinchaLoveMilano, l’Officina della Camomilla torna a far parlare di se con quella che possiamo definire “la seconda parte” del loro lavoro, uscita circa un anno fa, intitolata SeNonTiPiaceFaLoStesso Due.

La seconda parte di SeNonTiPiaceFaLoStesso (QUI trovate la recensione del primo capitolo) contiene 15 brani tratti dal più o meno immenso repertorio della band milanese. Tanti brani nuovi, come Squatter, title track del loro ultimo EP uscito pochi mesi fa, mescolati a brani storici come Charlotte e Gentilissimo Oh, risalenti addirittura al periodo pre-Garrincha della band. Il genere da loro stessi definito “musica da cameretta” prosegue anche in questo disco, con qualche svolta verso il post-punk sulle tracce più nuove, nelle quali la presenza della batteria e della chitarra è molto più accentuata rispetto al passato. Il collante perfetto di questi due generi presenti sul disco resta comunque la voce di Francesco De Leo, malinconica ma allo stesso tempo anche ironica, beffarda e spensierata. Affiancata ai suoi testi stralunati, quest’ultima risulta essere il vero ed inconfondibile marchio di fabbrica della band.

Vi ricordiamo che potrete vedere L’Officina della Camomilla nel corso del suo Rivoltella Tour, atto a promuovere il disco. Vi suggeriamo di tenere d’occhio la Pagina FB della band per sapere le ultime date. Per il resto, potete ascoltare gratuitamente il disco sia su Spotify che sul canale YouTube di Garrincha Dischi.