KONRAD – CARENZA DI LOGICA – la recensione

Konrad---Carenza-di-logicarecensione di Elena Giosmin

Album solista per Konrad, al secolo Alessandro Konrad Iarussi, nato a Bari nel ’75.

Il suo passato musicale attraversa quasi due decadi, prima con la band giovanile Hype e poi coi Radiolondra, con i quali arrivano i primi successi discografici.

Entrato alla corte di Mauro Pagani, Konrad inizia a registrare nello studio milanese “Officine Meccaniche” il primo album con la band, dal titolo omonimo: Radiolondra.

Al disco parteciperanno anche nomi del calibro di Sergio Conforti (alias Rocco Tanica).

Contemporaneamente la band partecipa a importanti manifestazioni musicali, vincendo nel 2005 l’Arezzo Wave e arrivando sempre nello stesso anno quarti a Sanremo Rock.

Inaspettatamente nel 2008 il gruppo si scioglie e Konrad si prende un periodo di pausa, dedicandosi ad altro, tra cui anche la recitazione.

Nel 2013, a seguito dell’incontro con l’etichetta Music Force, nasce CARENZA DI LOGICA, concept album poliedrico in 13 brani dalle molteplici sfaccettature, incentrato sui temi del mare e dell’amore, molti richiami al mondo cantautorale colto e pieno di contaminazioni musicali dal folk al reggae, dal dub all’elettronica.

I testi sono da arricchire, ma musicalmente l’impasto è decisamente molto ben riuscito.