I Cani: Glamour è il nuovo album – la recensione

glamourcani1-586x525Stamattina vi abbiamo dato il buon giorno annunciandovi che il nuovo album de I cani – Glamour è in ascolto gratuito in streaming.. noi lo abbiamo ascoltato e riascoltato.. ve lo raccontiamo!

Marta Pianta

“Perché anche il poco che sappiamo è meglio di niente”
Introduzione- i Cani

Vi ricordate l’inizio del chiaccheratissimo sorprendente album d’esordio dei Cani? Io sì, e nel caso per voi non fosse lo stesso vi rinfresco la memoria: Sono i rumori del traffico romano, bassi e persistenti, sempre più forti, su cui si intreccia poi la melodia di “Theme from la cameretta” che precede il brano forse più iconico dell’album, “Hipsteria”. Il sorprendente esordio dei Cani iniziava in modo rumoroso, insistente e invadente, e in pochi  minuti conquistava. Questo accadeva due anni fa, e non si possono contare le persone che si sono chieste che fine avessero fatti i Cani, se sarebbe mai uscito un sorprendente secondo album, quando, perché, insomma l’avarizia imperversava, e il tempo passava…

Passano due anni dal primo album, iniziamo a perdere un po’ le speranze, e proprio quando la resa era vicina e l’eco delle note de “le coppie” ha smesso di martellarci in testa come il motivetto di cui non ti puoi liberare nemmeno volendo, SONO TORNATI.

Non è stato un ritorno in grande stile ed eclatante, da loro dovevamo aspettarci qualcosa di più sottile, impercettibile ma efficace, come le note del traffico romano. Un volantino distribuito al concerto degli Editors con una foto in bianco e nero, un link e una sola scritta: “I cani”. Ed è stato subito fenomeno virale. Il link rimandava al primo singolo di “Glamour”, “Non c’è niente di twee”. E non c’è niente di twee nel nuovo album dei Cani. C’è Niccolò, un ragazzo che dopo un lungo silenzio ha molto da dire e che sa come dirlo. Che in due anni è cresciuto e ha acquisito una nuova consapevolezza e una musicalità completamente nuova.

Che ha abbandonato quasi totalmente le melodie noise e nevrotiche per cui lo ricordavamo per un cantautorato più pacato, con una sonorità in parte più tradizionale che gli permette di essere ugualmente sorprendente, anche se con modalità quasi opposte rispetto al primo album. Che non parla più di leggins fluorescenti o di fuorisede che ci provano con le bariste, e che deve aver preso diverse scottature dopo tutte le critiche ricevute per il primo album (“ero un astro nascente di quattro poveri stronzi”, o “E poi temo il successo, ma non quanto l’insuccesso: forse è per questo che passo la vita a dire che non m’interessa.”) ma non ha deciso per questo di smettere di esporsi. E ci sono ancora quelle meravigliose dichiarazioni di poetica in cui il confine fra l’autoironia e la serietà è estremamente labile, dove prende in giro gli altri e sé stesso, come ha sempre fatto, con l’autoreferenzialità coerente e spietata che è uno dei suoi maggiori punti di forza.

“E morire nel vomito dopo carriere splendide, e le storie romantiche su quanto è fredda Milano: noi che a Milano ci andiamo per la moda e la radio, per cercare contatti, perché lì stanno le cose che ci piacciono: i dischi, le foto, i registi, i marchingegni alla moda, le muse, gli artisti, e sentirci diversi, creativi, speciali, tutto tranne normali.  Tutto, tranne normali.”
E Niccolò con il suo nuovo album, le sue nuove storie autobiografiche che però parlano di tutti noi, è tutto, tranne normale.

Marta Pianta

I Cani hanno anche annunciato le date del tour 2013 (10 euro è il prezzo del biglietto per tutte le date):

  • 16 novembre 2013 – Mosciano Sant’Angelo (TE) – Pin Up
  • 23 novembre 2013 – Perugia – Urban
  • 29 novembre 2013 – Torino – Hiroshima
  • 04 dicembre 2013 – Roma – Circolo degli Artisti
  • 05 dicembre 2013 – Roma – Circolo degli Artisti
  • 06 dicembre 2013 – Firenze – Viper
  • 12 dicembre 2013 – Milano – Magazzini Generali
  • 13 dicembre 2013 – Bologna – Estragon
  • 14 dicembre 2013 – Bari – Demodè

I Cani – Glamour tracklist

  1. Introduzione
  2. Come vera nabokov
  3. Corso trieste feat. Gazebo Penguins
  4. Non c’è niente di twee
  5. Storia di un impiegato
  6. Roma sud feat. Cris X
  7. Theme from koh samui feat. Cris X
  8. Storia di un artista
  9. San lorenzo
  10. FBYC (Sfortuna)
  11. Lexotan