I Gouton Rouge presentano Carne, il nuovo disco

Gouton Rouge - Carne Gouton Rouge presentano Carne. Arrivano da Busto Arsizio, ma non è questa la notizia, raccontano con emotività graffiante e sofferente la vita, la loro o la nostra è indifferente.  Carne è fatto di 8 pezzi che rimangono impressi, cantati in italiano e che non durano molto. Carne è fatto di un Alternative Rock che da tempo si aspettava dalle nostre parti.  Ora per dirla tutta e breve, i Gouton Rouge ci sanno fare, ed anche se è ancora presto per fare i conti con le migliori uscite annuali questo Carne è sulla buona strada. Ora, ci sarebbe la possibilità di scrivere parole su parole per elogiare i Gouton Rouge dopo l’ascolto di  questo lavoro, ma visto che è di musica che stiamo parlando passiamo all’ascolto di Carne (V4V-records /S3X Netlabe 2014).

 

Inoltre, Carne è scaricabile gratuitamente dalla pagina dell’etichetta, trovate il link cliccando QU

Bio

Prendete tre ragazzi che a sedici anni vogliono fare shoegaze: cinque anni dopo suonano ancora, sono in quattro e non hanno mai fatto shoegaze. 
Il resto ha poca importanza.
Nati nel 2008 da un errore di battitura a Busto Arsizio, i Gouton Rouge sono Dario, Eugenio, Francesco e Michele.

CARNE

Chi può dire di che carne sono fatto? Ho girato abbastanza il mondo da sapere che tutte le carni sono buone e si equivalgono, ma è per questo che uno si stanca e cerca di mettere radici, di farsi terra e paese, perché la sua carne valga e duri qualcosa di più che un comune giro di stagione. 
(Cesare Pavese – Incipit de “La Luna e i Falò”)

Nel mentre di una stagione e l’altra Carne nasce, si trasforma e prende consistenza assumendo le forme dell’essenzialità e della brevità mettendo da parte vecchi paradigmi.
Il tutto è suono che si incarna e diventa sostanza che ci rende presenti, qui ed ora, solo per poco.