Raphael Gualazzi al Festival di Villa Arconati – foto

Raphael Gualazzi Raphael Gualazzi al Festival di Villa Arconati – 16 luglio 2014- tutte le foto 

Dopo aver appassionato i pubblici di tutto il mondo, dall’Europa, al Giappone, al Canada, Raphael Gualazzi torna sui palchi del nostro paese con un nuovo capitolo live: il “Welcome to my hell tour 2014”. Raphael Gualazzi si appresta ora a esibirsi con un nuovo, travolgente spettacolo, le cui promesse sono chiare fin dal nome scelto per la tournée: uno show dinamico e sfaccettato che alterna atmosfere suggestive a momenti dall’energia intensa e irresistibile, in cui sarà accompagnato da 9 musicisti – 7 dei quali francesi – tra cui 3 coriste. Il tutto costruito attorno al suo inconfondibile sound internazionale, capace di spaziare con naturalezza dal jazz al blues, incursioni nel gospel e nel soul, così come nel country e nel rock, con un omaggio ai classici, da Verdi al felliniano Rota.Dopo aver appassionato i pubblici di tutto il mondo, dall’Europa, al Giappone, al Canada, Raphael Gualazzi torna sui palchi del nostro paese con un nuovo capitolo live: il “Welcome to my hell tour 2014”. Raphael Gualazzi si appresta ora a esibirsi con un nuovo, travolgente spettacolo, le cui promesse sono chiare fin dal nome scelto per la tournée: uno show dinamico e sfaccettato che alterna atmosfere suggestive a momenti dall’energia intensa e irresistibile, in cui sarà accompagnato da 9 musicisti – 7 dei quali francesi – tra cui 3 coriste. Il tutto costruito attorno al suo inconfondibile sound internazionale, capace di spaziare con naturalezza dal jazz al blues, incursioni nel gospel e nel soul, così come nel country e nel rock, con un omaggio ai classici, da Verdi al felliniano Rota.

Siamo stati alla data del Festival di Villa Arconati, dove abbiamo anche intervistato e fotografato  Arto Lindsay.

Tutte le foto sono a cura di Anji:

[shashin type=”albumphotos” id=”453″ size=”small” crop=”n” columns=”max” caption=”y” order=”date” position=”center”]