Mark Lanegan: il live al Festival di Villa Arconati

leneganReport Elena Contenta – Foto Mario Carina

Mark Lanegan torna in Italia con la sua band. Una serata molto attesa. Lo splendido scenario di Villa Arconati prepara il pubblico ad un evento eccezionale e di altissima qualità.

Tutti seduti (anche se per un rocker di quel livello forse lo stand up sarebbe stata una soluzione più adeguata) a godersi l’imbrunire di una fresca giornata di luglio e ad aspettare una delle voci più ruvide ed interessanti del rock americano. L’atmosfera quasi fatata fa perdonare il ritardo dell’artista statunitense che sale sul palco vestito di nero e come da copione si piazza di fronte al microfono di tre quarti e lì resta per tutta la durata del concerto, pronto a sferrare parole come fossero pezzi di un meccanismo costruito per incantare. Attirando a sé l’attenzione in modo magico, tutto solo ed esclusivamente con la sua strepitosa e tremenda voce.

leneganIn effetti, però, la serata di Villa Arconati non ha reso quello che sulla carta ci si aspettava. Già dai primi pezzi Lanegan sembra fuori forma, piuttosto distratto e affatto convinto di quello che sta facendo. Di certo buona la scaletta (bella, soprattutto, la coverCreeping Coastline of Lights) che viene però tristemente riportata in modo scostante, con qualche stonatura e decisamente poco trasporto. Un finale pulito che manca tuttavia di emozioni. Poi l’ultimo atto. Forse il più amaro. Dopo l’unico bis Lanegan abbandona il pubblico. Lo lascia lì. Buio. Non è passata nemmeno un’ora dall’inizio del concerto. A nulla servono i numerosi fan che gridano “fuori, fuori, fuori”. Stanno già smontando gli strumenti. Nel generale sconforto il concerto è finito.

Peccato davvero per la performance poco riuscita di Mark Lanegan della quale si salvano solo la speranza che dietro tale situazione vi siano motivi forti e un thank you pronunciato al microfono dopo un paio di pezzi da far tremare per la particolarità del tono. Speriamo di ritrovarlo presto in condizioni migliori.

Report Elena Contenta – Foto Mario Carina

Intanto, ecco le foto della serata:[shashin type=”albumphotos” id=”147″ size=”small” crop=”n” columns=”max” caption=”n” order=”date” position=”center”]