Jamaica live @ Circolo Magnolia: live report e foto

jamaica-5Live report e foto di Mario Carina

Jamaica live @ Circolo Magnolia

Il nome può sembrare fuorviante, ma vi assicuro che ciò che sono andato ad ascoltare al Circolo Magnolia sabato scorso (10 maggio) non ha nulla a che vedere con Raggae, Bob Marley e “sigarette simpatiche”.

I Jamaica sono un duo (ma sul palco si sono presentati in 4) che arriva da Parigi. Suonano dell’ottimo electro-rock di matrice francese. Per dirla tutta, sono nel giro dei loro compaesani più celebri Daft Punk e Phoenix.
Qualità e raffinatezza dei suoni rock su “basi” dance. Bisogna dirlo, il Magnolia è sempre in grado di stupire per la qualità delle band selezionate. Purtroppo devo dire chè c’è un “però”. La band è abbastanza di nicchia. Non mi aspettavo di certo il locale imballato all’impossibile, ma nemmeno praticamente vuoto. Ed è sabato sera. Quando inizio a vedere movimenti sul palco e girandomi intorno vedo il vuoto più totale, mi viene un pò di depressione… immagino la faccia che farà la band e in che modo (scazzato) suonerà alla vista di questa totale penuria. I ragazzi parigini salgono sul palco, davanti ad un pubblico che a dir tanto raccoglie una cinquantina di persone.  E qui si vedrà la che i Jamaica sono gente che ama la musica e la suona con passione.
Grandi sorrisi e positività a mille. Il loro show parte con un pieno di energia. Ci si dimentica subito di chi non c’è e ci si concentra a cantare e ballare. Chitarre effettate, riff coinvolgenti e ritmo a valanghe. Qualità del suono impeccabile. I Jamaica ci deliziano con un set di un ora circa.
La setlist comprende sia brani dal nuovo lavoro “Ventura” che da quello d’esordio “No Problem” e le canzoni come “I think like U 2”, “Jerico”,”Two on two”, “All Inclusive”  la fanno da padrone. Chiudono con la strumentale “Turbo” rendendola ancora più incalzante rispetto al disco. Chi ha avuto modo di esserci sabato si è goduto uno show ineccepibile con una tenuta live che molti gruppi potrebbero invidiare.
Spero di rivederli a breve inseriti nel cartellone di  qualche festival, dove secondo me potranno esprimere al massimo le loro capacità e di far ballare il pubblico.
Le foto della serata:
[shashin type=”albumphotos” id=”345″ size=”small” crop=”n” columns=”max” caption=”n” order=”date” position=”center”]