Home Festival 2014: il report generale dell’evento

di Niska Tognon

LaMusicaRock.com quest’anno alla scoperta dell’HOME FESTIVAL, nella ex zona Dogana di TREVISO, giunto ormai alla sua 5 edizione.

Un cast con artisti come Bluvertigo, Afterhours, The Bloody Beetroots , Elio e le Storie Tese, la celebrazione dei  40 anni dei RAMONES con la presenza di Marky Ramone, l’ottava edizione di Elvis Day e molti altri artisti divisi in 4 giorni su 8 palchi ed UNDICI AREE SPETTACOLO, per un totale di ben 200 concerti

L’Home è un festival che per molti aspetti non ha nulla da invidiare ad altri festival europei tanto ambiti; certo la musica è stata la componente predominante ma non l’unica di queste giornate con iL TERZO PARADISO DI MICHELANGELO PISTOLETTO, RADIO 105 E VIRGIN RADIO COME VOCI NARRANTI, AREA EXTRA MUSICALE, AREA SPORT, AREA RELAX, GIOSTRE, SPETTACOLI CIRCENSI, BUSKERS, RISTORANTI E MOLTO ALTRO…

Noi eravamo presenti alla seconda ed alla terza giornata di questo festival dove abbiamo visto esibirsi :

ANANSI alias Stefano Bannò che a tre anni dall’uscita di “Tornasole”, torna con un nuovo album, “Inshallah“, che vede la partecipazione, tra gli altri, di Ghemon.

[shashin type=”albumphotos” id=”510″ size=”small” crop=”n” columns=”max” caption=”n” order=”date” position=”center”]

CLEMENTINO nome d’arte di Clemente Maccaro il rapper campano , accolto dal pubblico dell’home festival come una star. Attore teatrale si è guadagnato anche la fama di miglior freestyler in Italia, poiché ha vinto la maggior parte delle gare di freestyle alle quali ha partecipato.

[shashin type=”albumphotos” id=”511″ size=”small” crop=”n” columns=”max” caption=”n” order=”date” position=”center”]

Marky Ramone Home FestivalRINGO a presentare nel circus stage Marky Ramone e… con un fantastico special guest : Piero Pelù

Gli AFTERHOURS gruppo simbolo del rock alternativo italiano, sono saliti sul palco dell’home festival con il loro tour che è la rivisitazione 2014 di “Hai paura del buio?”

[shashin type=”albumphotos” id=”512″ size=”small” crop=”n” columns=”max” caption=”n” order=”date” position=”center”]

MODENA CITY RAMBLERS nel circus stage dell’home festival come sempre carichi di energia, hanno fatto cantare e saltare il pubblico presente rendendo il loro live più che una performance musicale, una grande festa .

[shashin type=”albumphotos” id=”513″ size=”small” crop=”n” columns=”max” caption=”n” order=”date” position=”center”]

E in conclusione di una giornata che aveva già emozionato quanto bastava, i RUMATERA da Cazzago di Pianiga… i peso morti de figa? Non sembrerebbe proprio dalle ballerine che li hanno accompagnati sul palco, un vero e proprio show che ha esaltato non poco il pubblico presente. Coreografie allegre e divertenti per un punk rock boaro degno di autentici Rumatera. Sul palco con loro anche i Peter Punk ed Herman Medrano.

[shashin type=”albumphotos” id=”514″ size=”small” crop=”n” columns=”max” caption=”n” order=”date” position=”center”]

Gli EXTREMA, gruppo thrash metal italiano, formatosi a Milano nel 1986. Presenti nel Jack’s Daniel stage dell’home festival Gianluca “GL” Perotti e soci hanno fatto scuotere I capelli a tutti I presenti

[shashin type=”albumphotos” id=”515″ size=”small” crop=”n” columns=”max” caption=”n” order=”date” position=”center”]

The Bloody Beetroots Home FestivalIl poliedrico SIR BOB CORNELIUS RIFO, alias THE BLOODY BEETROOTS LIVE è stato l’headliner della terza serata di festival, mentre dopo di lui, a sorpresa nel Ramones stage, forse il palco meno adatto a loro i MOTHERCARE di Verona. La loro performance è stata una vera e propria sorpresa e con il loro genere Pain Core Metal/Thrash/Grind sono riusciti a proporre oltre che pezzi loro un tributo ai Ramones.

[shashin type=”albumphotos” id=”516″ size=”small” crop=”n” columns=”max” caption=”n” order=”date” position=”center”]