Cesare Cremonini: Logico Tour @ Assago Milano – live report e foto

Cremonini Assago Logico Tour  (39 of 41)Ieri sera, 28 Ottobre 2014, la prima tappa del Logico #1 Tour di Cesare Cremonini a Milano

Parte da Milano il tour di Cesare Cremonini, parte con un sold out, e una doppia data, ieri e stasera. Parte però con dei problemi tecnici che fanno ritardare di venti minuti l’inizio del concerto.

Il Mediolanum Forum gremito in attesa del cantautore bolognese attende il calare delle luci sul palco, il via al live è dato come sempre dalla sinfonia targata Cremonini, “Cercando Camilla”, segue poi il singolo dell’estate: Logico #1. Cesare ringrazia per l’attesa e la pazienza per il ritardo e accoglie in un grande abbraccio tutti i presenti. Sul palco con lui l’inseparabile Ballo al basso, compagno di banda sin dai Lunapop, e poi Andrea Morelli (chitarre); Alessandro De Crescenzo (chitarre); Michele (Mecco) Guidi (hammond); Nicola Peruch (elettronica e tastiere); Andrea Fontana (batteria); Chris Pescosta (cori e chitarra); Roberta Montanari(cori).

Elegante in completo grigio scintillante prima, in un total black dopo, e infine con una giacca multicolor brillante. Una scenografia di tutto rispetto. Un palco che forse è il regalo più grande che potesse fare ai fan. Due grandi corridoi tra la folla, in questo modo chi era nel parterre ha potuto averlo vicino vicino per qualche minuto. I brani scorrono tra il passato e il presente. Cesare non ha più vent’anni, e lo dice abbracciando il suo amico Ballo ricordando però che invece ci sono canzoni che quasi venti anni li hanno e meritano di essere festeggiate. E così tra “Dicono di me” “Padre Madre” e altri brani ben noti compaiono quelli del suo ultimo album, Io e Anna, con tanto di video alle sue spalle, Vent’anni per sempre, Grey Groose.

Un live di Cremonini rende giustizia a ciò che il pop può regalare. Nel momento in cui poi si materializza dal nulla risalendo da una botola con il suo pianoforte lo spettacolo raggiunge il punto massimo di espressività e emozione. Figlio di un re, Le sei e ventisei (dedicata a Valentino Rossi presente tra il pubblico), Una come te, Vorrei.. tutti brani suonati in chiave voce e piano che fanno sospirare il Forum di Assago e permettono ai presenti di assaporare la malinconia, la delicatezza, la dolcezza, e la verità delle parole che compongono questi brani.Cremonini Assago Logico Tour  (9 of 41)

Non parla molto Cesare tra un brano e l’altro se non per ringraziare i numerosi amici presenti, il “Vale” già citato, la mamma; tra i presenti anche Marco Mengoni, Carlo Cracco e Alessandro Cattelan. Il cuore del live restano però i fan, tantissimi. Un pubblico eterogeneo, e intragenerazionale. Chi più ferrato su album passati,  e chi più su quelli più recenti, infatti se “Amami quando è il momento” è cantata dalle “vecchie” generazioni, “La nuova stella di brodway” è tutta per i più giovani. Il singolo in radio in queste settimane “Grey Groose” arriva nella seconda metà del live e Milano si unisce in un coro solo all’urlo di “Chi sei Amore Buongiorno”… “Angelina”.

Il momento finale è lasciato a “Un giorno migliore” che per Cesare è identificabile in questo suo nuovo e tanto desiderato tour, “il più bello della sua vita” dice.

Eccovi le foto della serata:

[shashin type=”albumphotos” id=”558″ size=”small” crop=”n” columns=”max” caption=”n” order=”date” position=”center”]