Capodanno in Piazza Duomo: Vinicio Capossela, Giuliano Palma, Paolo Rossi, Don Gallo per “Genova per Noi”

Fine 2011 e come sempre capita ogni anno, il capodanno smuove gli animi e crea diatribe tra amici su cosa fare? Dove andare? Quanto spendere? Bene, se non sapete ancora dove finire e contemporaneamente iniziare l’anno vi informiamo della super serata che propone la città di Milano. Il capodanno in Piazza Duomo vedrà alternarsi Vinicio Capossela e Paolo Rossi, che saliranno sul palco di piazza Duomo dopo due ore di musica di Giuliano Palma & the Bluebeaters. Dopo ben 4 anni di silenzio la piazza del capoluogo lombardo tornerà a farsi sentire, e a presentare la serata ci sarà Filippo Solibello di Caterpillar, il quale spiegherà alla folla anche il fine della serata, perché oltre al festeggiamento, il 31 dicembre sarà l’occasione per raccogliere fondi da destinare alla comunità di San Benedetto al Porto, guidata da don Andrea Gallo, presente all’evento, per gli alluvionati di Genova e della Liguria; in piazza a questo proposito sarà infatti allestita un’area ristoro che venderà a prezzi contenuti panettone e spumante, il ricavato sarà interamente devoluto in beneficenza. Il titolo dell’evento è «Genova per noi», una serata quindi di solidarietà. L’evento inizierà presto, il progetto di Csc Media prevede l’apertura del concerto, fino alle 22, da parte di quattro band indipendenti selezionate da Palazzo Marino fra le candidature che arriveranno nei prossimi giorni via Internet (proponetevi!). Questi giovani artisti potrannno suonare per ben due ore avranno così modo di scaldare la piazza, e considerando che sono attese 50mila persone, è una grande occasione di visibilità. A seguire, ci sarà la parte dei big, Giuliano Palma, che abbiamo già visto quest’anno proprio a Milano lo scorso maggio, accanto a Giuliano Pisapia per la festa di chiusura della campagna elettorale. Poi, poco prima della mezzanotte, sarà la volta di Capossela e Paolo Rossi, i quali saranno protagonisti del brindisi all’anno nuovo accompagnati da don Andrea Gallo e Andrea Ranieri, assessore alla Cultura del Comune di Genova. Dopodichè il palcoscenico sarà tutto per Capossela fino all’1.30, infatti il tutto si concluderà per le 2 del mattino per favorire il deflusso delle migliaia di persone attese (per la logistica, non temete, il Comune ha già chiesto ad Atm di allungare l’orario della metropolitana, oltre a garantire la copertura dei bus per tutta la notte). Anji
Eccovi il link dell’evento dal sito del comune.