Calexico al Fabrique: report e foto

Lo scorso giovedì, noi de LaMusicaRock.com ci siamo recati al Fabrique di Milano per assistere al live dei Calexico, con il loro sound, mix ricercato di rock sognante tra il western, atmosfere morriconiane, mariachi, echi gipsy, musica da camera ed improvvisazione jazz. Un sound davvero unico: ci sono gli Stati Uniti e c’è il Messico ma c’è dell’altro, il deserto dell’Arizona, che diventa parte integrante delle atmosfere e dei racconti delle canzoni.

the barr brothers
Sarah Page dei Barr Brothers sul palco del Fabrique

La serata incomincia puntuale alle 20:45, e per riscaldare gli animi del pubblico presente ci pensano i The Barr Brothers, quartetto folk canadese al primo concerto in assoluto in Italia. Arpa, armonica e chitarre acustiche la fanno da padrona sul palco ed il pubblico di Milano accoglie in maniera calorosa la band, con applausi decisamente meritati. Molto bravi, davvero.

Dopo circa una mezz’ora, la band canadese saluta il pubblico di Milano, e gli addetti ai lavori preparano il palco per gli headliner della serata, i Calexico. alle 21:45 puntuali, la band di Joey Burns e John Convertino sale sul palco, tra gli applausi dei numerosi fan presenti. Oltre a presentare i brani del nuovo album, Edge of The Sun, i Calexico portano sul palco del Fabrique tutti i migliori pezzi della loro quasi ventennale carriera musicale.

calexico joey burns
Joey Burns dei Calexico sul palco del Fabrique

Durante il primo encore, il colpo di scena. Joey Burns annuncia al pubblico presente che per la sola data di Milano, sarà presente uno special guest molto particolare. Ed ecco salire sul palco Vinicio Capossela. Il cantautore irpino ha infatti collaborato tempo fa con la band di Tucson, producendo tra l’altro due pezzi, La faccia della terra e Polpo d’amor. La prima è confluita in Da solo, disco in studio di Capossela, mentre la seconda è stata inclusa come bonus track per il mercato italiano di Carried To Dust.

Polpo d’amor e Pena de l’alma sono le due canzoni che Capossela canta sul palco, accompagnato dai Calexico. Ad intervallare i due pezzi, lo scambio di parole di stima tra la band americana ed il cantautore italiano. Dopo i due brani, Capossela saluta il pubblico e torna dietro le quinte, tra gli scrosci di applausi del pubblico, ed i Calexico proseguono con la loro scaletta.

C’è anche il tempo per un secondo encore, con il quale la band americana saluta il pubblico di Milano, ringraziandolo per la sua fantastica accoglienza.

Vi lasciamo alla scaletta del concerto e alle foto della serata, a cura di Andrea Bertocchi.

SETLIST

  • Falling From the Sky
  • Across the Wire
  • Cumbia de Donde
  • Splitter
  • Two Silver Trees
  • Miles from the Sea
  • Minas de Cobre
  • All Systems Red
  • Moon Never Rises
  • Ballad of Cable Hogue
  • World Undone
  • Esperanza
  • Fortune Teller
  • Coyoacán
  • Not Even Stevie Nicks
  • Love Will Tear Us Apart (Joy Division cover)
  • Alone Again Or (Love cover)
  • Puerto

ENCORE 1

  • Bullets & Rocks
  • Tapping on the Line
  • Crystal Frontier
  • The One I Love (R.E.M. cover)
  • Polpo d’amor (con Vinicio Capossela)
  • Pena de l’alma (con Vinicio Capossela)
  • Beneath the City of Dreams
  • Güero Canelo

ENCORE 2

  • Corona (Minuteman cover)
  • Follow the River

CALEXICO

[shashin type=”albumphotos” id=”709″ size=”small” crop=”n” columns=”max” caption=”n” order=”date” position=”center”]


THE BARR BROTHERS

[shashin type=”albumphotos” id=”708″ size=”small” crop=”n” columns=”max” caption=”n” order=”date” position=”center”]