Calcutta live @ Carroponte 2016 insieme a Cosmo e Eugenio in Via di Gioia – report e foto

Lo scorso sabato 30 luglio il Carroponte ci ha offerta una tripletta di live niente male. Eugenio in Via di Gioia, Cosmo e Calcutta!

Una serata calda d’estate che i tre artisti hanno portato al sold out. Purtroppo si è scelto di far suonare le tre band sul palco piccolo, limitando sia la visuale che l’acustica ai molti presenti, ma nonostante questo lo spettacolo è stato davvero sorprendente.

Si inizia con gli Eugenio in Via Di Gioia quando ancora il tramonto regala i colori caldi nel cielo che sovrasta il Carroponte. Sono quattro giovani torinesi, e le canzoni di Eugenio Cesaro esplorano con irriverenza e un pelo di curiosa ingenuità le cattive abitudini di oggi: la visibilità estremizzata sui social, l’incapacità di cogliere la concretezza dell’oggi, l’insana abitudine italiana ai concorsi e alla musica live a notte fonda. Sonorità folk, distanti da quelle che invece prenderanno piede sul palco con Cosmo, e che decisamente privilegiamo.

Cosmo è stato una piacevolissima scoperta! Siamo partiti avendo sentito prima i suoi brani in radio e ci siamo ritrovati poi a viverli, sudarli e ballarli con lui. Siamo stati al live proprio per capire come fosse dal vivo l’energico Marco Jacopo Bianchi.. che dire? un carico di energia, che ha davvero cercato di fare della serata al Carroponte una grande e bella “ultima festa”. Sarebbe stato meraviglioso averlo in mezzo al pubblico come ha fatto al Siren Festival a Vasto, ma raggiungere il centro dell’immensa folla presente è stata una mission impossible.

#lultimafesta con #cosmo @carroponte_2016 ..energia pura! @cosmo_marcojb

Un video pubblicato da LaMusicaRock.com (@lamusicarock_) in data:

La sua musica cerca di parlare un linguaggio nuovo, imbastardito dalle esperienze e dalla sperimentazione.  Il suo nuovo album si chiama “L’ultima festa”, un vero e proprio manifesto estetico e sonoro del Cosmo-pensiero (anche grazie al video girato da Jacopo Farina, con il contributo del performer Giacomo Laser) che gioca continuamente col contrasto tra realtà e sogno, delirio e concretezza, “L’ultima festa” amplifica i contenuti che avevano reso “Disordine” uno dei dischi più celebrati e interessanti del panorama italiano di questi ultimi anni.

A chiudere la serata, il grande atteso Calcutta, rivelazione del 2016, di cui abbiamo sentire un po’ di tutto, e di quel tutto abbiamo scelto di portare con noi “nulla”, perché solo vivendo un artista live si può veramente capire come sia. Calcutta, come Cosmo, ci ha completamente conquistato e non escludiamo il fatto di farci accompagnare dai loro brani per tutta l’estate!

#calcutta #cosamimanchiafare @carroponte_2016 @calcutta_foto_di

Un video pubblicato da LaMusicaRock.com (@lamusicarock_) in data:

Il suo ultimo disco “Mainstream” ha melodie contagiose, e sono infatti quelle che lo hanno reso un fenomeno irresistibile. L’ album contenente i due singoli “Cosa mi manchi a fare” e “Oroscopo” racchiude un linguaggio comune, in cui si riflettono evidentemente molti giovani, infatti i presenti sapevamo tutti i suoi brani a memoria.

Di seguito tutte le foto della serata:

Calcutta

Invalid Displayed Gallery

Cosmo

Invalid Displayed Gallery

Eugenio in Via di Gioia

Invalid Displayed Gallery