Big Bang Music Fest 2016: una festa che regala musica – le foto

big bang music festSi è conclusa domenica 5 giugno la quinta edizione del Big Bang Music Fest, festival organizzato dall’associazione “Giovani Nervianesi” che ha regalato cinque serate di musica.

report e foto di Alessandro Uccello

Sul palco del Big Bang Music Fest si sono alternati numerosi artisti, dalla band di zona che inizia pian piano ad emergere, a grandi nomi della scena musicale italiana, come Punkreas, Otto Ohm, Coez, Planet Funk e Il Teatro degli Orrori.

Cinque serate ad ingresso gratuito perché, citando i ragazzi che hanno organizzato il festival, “la musica vissuta è tutta un’altra cosa!”; ed il Big Bang ha confermato questo loro punto di vista.

Ogni sera sul palco era presente un genere musicale diverso, ed è stato questo l’elemento vincente del festival: offrire a tutti una serata che rispecchiasse i propri gusti musicali, ma allo stesso tempo permettere di avvicinarsi ad altri generi, ed è qui che vince la logica dei Giovani Nervianesi, perché anche se una tipologia di musica non è nelle proprie corde, era impossibile non lasciarsi trasportare dagli artisti sul palco e dalla folla numerosa che tutte le sera ha invaso il festival.

Sul palco del Big Bang si sono alternati il punk-rock, genere capitanato da i Punkreas, accompagnati da Merdonald’s e Fratelli Calafuria; il reggae, rappresentato dagli Otto Ohm, aperti da The ManziPiero Dread e Raphael; il rap, dove headliner è stato Coez, preceduto da ShivaTed BeeAckeejuice Rockers e Rancore; l’elettronica dove non potevano che essere i Planet Funk a far scatenare la folla, già scaldata da We Are WavesDardust e Aucan; e il rock, gran finale di festival con Il Teatro Degli Orrori che non poteva chiudere in modo migliore il festival e la stessa serata, aperta da VoodooAndrea Rock e Sick Tamburo.

Davvero ce n’era per tutti i gusti a Nerviano!

Ma una menzione va alle ragazze ed ai ragazzi che hanno, per la quinta volta, messo in piedi il Big Bang Music Fest (i Giovani Nervianesi). Oltre alla capacità organizzativa e di gestione – mettere in piedi un palco e organizzare le scalette, restare nei tempi previsti, gestire le attrezzature – hanno mostrato e dimostrato entusiasmo e tanta voglia di mettersi in gioco. Senza di loro questa festa non sarebbe stata la stessa, inviterei quindi tutti coloro che pensano che “i giovani d’oggi” non hanno “voglia di fare”, a partecipare alla prossima edizione del Big Bang Music Fest guardando con i propri occhi cosa un gruppo affiatato di ragazze e ragazzi è capace di fare!

Eccovi tutte le foto dei live!

ph Alessandro Uccello

1 giugno: PUNKREAS, Fratelli Calafuria, Merdonald’s

PUNKREAS

Invalid Displayed Gallery

Fratelli Calafuria, Merdonald’s

Invalid Displayed Gallery

2 giugno: OTTO OHM, Raphael, Piero Dread, The Manzi

OTTO OHM

Invalid Displayed Gallery

Raphael, Piero Dread, The Manzi

Invalid Displayed Gallery

3 giugno: COEZ, Rancore, Ackeejuice Rockers, Ted Bee, Shiva

COEZ

Invalid Displayed Gallery

Rancore, Ackeejuice Rockers, Ted Bee, Shiva

Invalid Displayed Gallery

4 giugno: PLANET FUNK DJ SET, Aucan, Durdust, We Are Waves

PLANET FUNK DJ SET

Invalid Displayed Gallery

Aucan, Durdust, We Are Waves

Invalid Displayed Gallery

5 giugno: IL TEATRO DEGLI ORRORI, Sick Tamburo, Andrea Rock, Voodoo

IL TEATRO DEGLI ORRORI

Invalid Displayed Gallery

Sick Tamburo, Andrea Rock, Voodoo

Invalid Displayed Gallery