U2 niente nuovo album: dissidi sul sound?

Il nuovo disco degli U2 era stato annunciato sul finire dello scorso anno. Poco tempo fa lo stesso Bono aveva speso parola, asserendo che “probabilmente” l’ultima fatica in studio degli U2 avrebbe visto la luce il prossimo autunno. Oggi per i fans è arrivata la cattiva notizia: il nuovo album non uscirà entro l’anno anzi, la prossima data di release indicata è fissata per la seconda metà del 2012. E pensare che la versione tedesca di Amazon aveva annunciato addirittura lo scorso 27 Maggio come data di online retailing del nuovo disco.
Spiega Adam Clayton sulle pagine di Rolling Stone:  “Abbiamo dovuto fare un incontro per la lista delle nostre scadenze, per vedere se saremmo riusciti a trovare del tempo extra per lavorarci sopra, e abbiamo capito che non ci saremmo riusciti“. Il bassista ha aggiunto: “Sinceramente tutti siamo rimasti piuttosto delusi”. Ritardi quindi imputabili ai troppi impegni? Non proprio. Pare infatti che causa dei ritardi, sia dovuta alle diverse visioni in merito al sound che il nuovo lavoro dovrà assumere. Se infatti Bono prevedeva nel nuovo lavoro degli U2 più di qualche semplice ammiccamento alla musica dance, Clayton ha dichiarato di pensarla in tutt’altra maniera: “Dobbiamo concentrarci sulle cose che sappiamo fare meglio, e il lavoro che abbiamo fatto con Danger Mouse è quello che si avvicina maggiormente. Vogliamo essere nei club, ma alla fine ciò che abbiamo fatto con RedOne non ci sembra quello che ci calza meglio”.