ROBA DI CLASSE bonus tracks 2013: la trovate solo all’Agorà

Una Domenica mese al circolo Agorà di Cusano Milanino eventi musicali ricercati, concerti bonus… insomma Roba di Classe. Il Circolo Agorà situato nella periferia nord di Milano sta diventando sempre più un punto di riferimento per i giovani, più e meno, che hanno voglia di passare le proprie serata accompagnati da eventi di livello. Concerti, presentazioni di libri, aperitivi, degustazioni, tanta roba, e per i prossimi due mesi la domenica…tanta roba… di classe! Passeranno dal Circolo artisti italiani ed internazionali di grande qualità, con generi che spaziano dal cantautorato, al folk, al gospel.

Nuova immagine

I live saranno preceduti, come sempre, da un pantagruelico aperitivo. Vi diamo già qualche nome, per Gennaio: Mimes of Wine, il 20/1/13. Laura Loriga, con il suo piano disegna eleganti sonate basate sull’alternanza di romanticismo leggiadro, sfumature gotiche.

Nuova immagine fasano

A Febbraio invece, Vincenzo Fasano, 17/2/13, con dei canti quasi popolari per le storie che narra.  Racconti agrodolci, avvolti da ironia e malinconia.Il 24 Febbraio, toccherà ad un nome a noi noto e che sicuramente non ci perderemo, Paolo Saporiti, con la sua chitarra e il suo Ultimo Ricatto. Noi de lamusicarock.com abbiamo già incontrato e intervistato Paolo in occasione della presentazione del suo ultimo album al Teatro Elf Spazio Terra di Milano

MG_0016

Ci lamentiamo che Eddie Vedder non viene in concerto in Italia, e ascoltando Saporiti, le similitudine e le somiglianze con quel genere rock, folk, e selvaggio si sentono, non perdetevelo!

I primi tre imperdibili nomi per il 2013 (ingresso offerta libera con tessera arci):

20 GENNAIO – MIMES OF WINE

Sviluppato tra l’originaria Bologna, la sua residenza parigina e la California, terra d’elezione e maturazione artistica, Mimes Of Wine è un progetto incentrato sulla figura di Laura Loriga. Laura disegna eleganti sonate per piano, prediligendo un’alternanza di romanticismo leggiadro, sfumature gotiche e graffianti impennate, che mantengono sempre elevata la tensione di composizioni irrequiete, nelle quali una tempesta emotiva può sempre esplodere all’improvviso.

https://www.facebook.com/pages/Mimes-of-Wine/133125794255

 17 FEBBRAIO – VINCENZO FASANO

Attrarre gli opposti fa parte del dna umano e artistico di Vincenzo Fasano, mantovano di nascita ma figlio di genitori siciliani, così come diretta discendente della tradizione cantautorale è la sua musica, eppure al tempo stesso moderna e quanto mai attuale. Vincenzo racconta storie agrodolci, avvolte in egual misura da ironia e malinconia, eppure mai caratterizzate né dall’una né dall’altra. Storie declinate in prima persona ma appena accennate, mai scavate in profondità. Storie popolari trasposte in musica in maniera raffinata.

http://it.myspace.com/vincenzofasano

  24 FEBBRAIO – PAOLO SAPORITI

A memoria d’uomo, il cantautorato di Paolo Saporiti, il meno italofilo dei songwriter italiani, si è sempre contraddistinto per una grana di intimismo e di indeterminatezza materica che si è sempre mantenuta fedele a sé stessa: scarne pennellate strumentali, una splendida voce di contorno, aggiunte varie ed eventuali secondo uno spettro brit che infesta, ed influenza, la musica di base.

http://www.paolosaporiti.com/