Led Zeppelin, Jimmy Page: “Voglio poter suonare ancora dal vivo”

“Celebration Day”, il film documentario del concerto evento dei Led Zeppelin alla O2 Arena di Londra, avrebbe dovuto rappresentare nelle intenzioni del gruppo il testamento morale dei Led Zeppelin, il personale commiato ad un pubblico che gli ha amati fino ad idolatrarli, in più di quarant’anni di carriera. Parola fine per tutti quindi? No. Almeno per Jimmy Page. Che il chitarrista non avesse la benché minima idea di abbandonare le scene, lo si era intuito già nel 2007. Quando proprio al termine del concerto all’O2 Arena, fece più che un tentativo di rianimare i Led Zeppelin. In quel caso il parere contrario di Robert Plant, fermò il progetto sul nascere, ma non riuscì ad arginare la voglia di Jimmy di tornare musicalmente attivo.Così, a margine dell’uscita del lungometraggio “Celebration Day”, Page parla dei suoi progetti futuri alla BBC:” Voglio poter suonare ancora dal vivo. Voglio fare ascoltare un po’ di musica nuova, e andare là fuori a suonarla. Cercherò di organizzarmi in modo che i tempi di realizzazione del nuovo disco (la cui uscita è prevista per il 2013 n.d.r.) mi permettano di partire in tour”.