LaMusicaRock.com intervista i Glasvegas: a breve live in Italia

IMG_3556Dopo due anni di attesa, il terzo album dei GLASVEGAS: “Later… When The Tv Turns To Static” (trovate QUI la nostra recensione del disco). Questo loro ultimo lavoro arriva anche grazie a una partnership tra la loro etichetta Go Wow Records e la BMG. L’album è stato registrato nella nativa Glasgow, al Gorbals Sound Studio e prodotto dallo stesso James Allan (cantante della band). Later… When The Tv Turns To Static” contiene i singoli “I’d Rather Be Dead (Than Be With You)” (uscito per il record store day) e “If” (il primo singolo ufficiale del disco uscito l’8 luglio), il disco è un viaggio emotivo e travolgente di 45 minuti che affronta tematiche come le relazioni finite e “la folle energia” del mondo, un violento paesaggio sonoro che segna un nuovo capitolo per una delle band britanniche più apprezzate, che ribadisce la propria indipendenza e ritorna alle proprie radici con un album che risuona di quel sincero realismo sociale che la band ha fatto suo negli anni.

IMG_3522

Glasvegas sono tornati a casa, hanno rivolto lo sguardo dalle luci infuocate verso l’oscurità, lì dove giace la realtà. L’album uscirà in diversi formati, compresa un’edizione Deluxe Almanac contenente un libro di 40 pagine curato da James con fotografie e artwork esclusivi ed unici (di cui ci parlano nell’intervista di seguito), tracce extra e un dvd con la registrazione di una performance dell’intero lavoro nella splendida cornice di una chiesa battista del diciannovesimo secolo.

La band scozzese sarà in italia per due live  a Roncade (TV) il 29 novembre 2013 e ai Magazzini Generali di Milano il 30 novembre 2013.

Abbiamo incontrato i Glasvegas in occasione del loro showcase in Santeria a Milano,  e abbiamo avuto l’onore di intervistarli. Ci racconta James Allan, la voce del gruppo, l’attaccamento al loro grande successo “Daddy’s Gone” e il brano che invece li rappresenta di più. Legandoci all’attuale nuovo album, la scelta di If come singolo… l’incontro con la BMG e le nuove sonorità, più intime ed epiche  differrenza di quelle più intense e graffianti del passato. Proprio James ha curato il contenuto extra dell’album, un libro di 40 pagine con fotografie e artwork, che stia forse cercando una nuova forma di comunicazione? tutte le risposte, e le curiosità nell intervista di Alberto Barone, nel video anche un estratto del loro showcase in cui suonano Daddy’s Gone in versione acustica.