Blastema “Lo stato in cui sono stato”: la video intervista

blastema_salumeria_della_musica_emiliano_boga_1063 (1)Lo scorso 19 marzo, Lamusicarock.com ha intervistato i Blastema. Li abbiamo incontrati alla Salumeria della Musica di Milano in occasione del live che da il via al tour “Lo stato in cui sono stato”. Dal significato reale di Blastema, all’esperienza di Sanremo, al futuro in cui si vuole pensare solo ai live, fino al probabile nuovo disco, per chiudere con la nozitia di questi giorni… l’apertura dei concerti degli Skunk Anansie. “È lecito interrogarsi su quale sia questo stato. Lo stato interiore, dimesso e mai pienamente appagato? Lo stato sociale, sempre più scollato, precario, fragile? Lo stato ‘nazione’, oramai sconsacrato da quegli stessi simboli che avrebbero dovuto garantirne la legittimità e il decoro? Lo stato dei fatti, degli accadimenti, delle cose, come declinazione d’esistenza appena trascorsa. Un liberato che guarda la cella ancora tiepida del proprio umano tepore. Destarsi al di fuori. Nel successivo. Nel susseguente; aprire gli occhi e nell’incertezza del coraggio, della paura, guardare»

Blastema “Lo stato in cui sono stato” – la video intervista de LaMusicaRock.com

 

I BLASTEMA sono: Matteo Casadei (voce), Alberto Nanni(chitarre, cori), Michele Gavelli (Pianoforte, Synth, Hammond),Luca Marchi (basso) e Daniele Gambi (batteria).

a cura di Elena Contenta

Emiliano Boga