Banditi del Clima: noi&voi insieme a Sud Sound System, Irene Grandi, Piotta & Greenpeace

Sul sito www.banditidelclima.org è questo il “comunicato” che appare:“Lo scorso 6 dicembre il nostro responsabile della campagna Energia e Clima, Salvatore Barbera, è stato bandito da Roma per due anni con un foglio di via obbligatorio. Il suo crimine? Aver partecipato a una protesta nonviolenta in difesa del clima, davanti a Palazzo Chigi, per chiedere al nostro Governo di impegnarsi contro i cambiamenti climatici. Se un attivista di Greenpeace è un bandito, tutti noi siamo banditi del clima. E tu? Entra in azione: compila il form e invia la tua foto” noi de lamusicarock.com abbiamo aderito alla mobilitazione di Greenpeace in sostegno a Salvatore Barbera, l’attivista dell’associazione e responsabile della campagna clima e energia, che è stato bandito da Roma per ben due anni in seguito alla sua partecipazione a un blitz pacifico davanti a Palazzo Chigi, lo scorso 6 dicembre. Alla domanda diventeresti un bandito per salvare il Pianeta? Abbiamo risposto sì, e non solo noi, ma anche artisti come i Sud Sound System, Irene Grandi e Piotta. Ecco i fatti dalla voce del protagonista: “Lo scorso 6 dicembre, in concomitanza con la partecipazione del governo italiano alla conferenza di Durban sui cambiamenti climatici, abbiamo dato vita ad un’azione del tutto pacifica di fronte al palazzo del governo, aprendo alcuni striscioni con la scritta ‘Il clima cambia la politica deve cambiare’ e mettendo in scena con degli attori la rappresentazione dell’immobilismo della politica di fronte alle emergenze climatiche” racconta Salvatore Barbera. Detto ciò sono passati oltre 40 giorni dal provvedimento che è ancora in vigore, e consiste in un foglio di via firmato dal procuratore Tagliente nei confronti dell’ambientalista. Non è bastata una condanna unanime alla sanzione spropositata presa, non è bastata un’interrogazione al ministro Cancellieri a firma dei senatori Pd Ferrante e Della Seta, e per Barbera è ancora valido il divieto di ingresso nella capitale. È un fatto questo in cui ambiente, coscienza collettiva, e piccoli gesti unanimi possono mixarsi per darsi voce vicendevolmente. Non sono solo alcuni artisti ad avere aderito alla campagna, ma migliaia di persone “comuni”, banditi-del-clima (oltre 8.000 gli aderenti alla mobilitazione in pochi giorni, e sono tuttora in continua crescita). Noi de lamusicarock.com abbiamo deciso di schierarci a favore della causa, farvene cosa nota, in modo tale da accrescere il senso di responsabilità legato a ciò che appartiene a tutti noi, l’ambiente. Qualcuno ci ha messo la faccia, Salvatore Barbera, ora sta a noi dimostrare di non essere indifferenti a tutto ciò.

Clicca su http://www.banditidelclima.org/ compila il form con nome e cognome e diventerai un bandito anche tu!