Semplicemente “BE”: il nuovo album dei Beady Eye

Uscirà il prossimo 10 giugno e si intitolerà semplicemente “BE”. Il titolo del nuovo album dei Beady Eye, si annuncia più sperimentale rispetto al precedente  “Different gear, still speeding“, questo perché per la nascita di “BE” la band di Liam Gallagher ha potuto avvalersi della collaborazione del produttore Dave Sitek, in merito al cui lavoro lo stesso Liam ha dichiarato: “Lavorare con Sitek ci ha spalancato delle porte dentro. E’ sicuramente il miglior produttore col quale abbia lavorato, un vero fuorilegge. Non gliene frega un cazzo, niente regole”.

I primi risultati già si possono ascoltare nel singolo di lancio: “Flick on the finger“, molto diverso da “The Roller” che lanciò la prima avventura dei Beady Eye. “Flick on the finger” sorprende soprattutto per la quasi assenza di un ritornello degno di tale nome.

Nell’attesa del 10 giugno, data di relase di “BE” i fansite sono già scatenati alla ricerca del significato che stà dietro al titolo dell’album. “BE” sono infatti sia le iniziali del nome della band, ma anche semplicemente la traduzione del verbo essere “SIA”, infine c’è chi non esclude un possibile riferimento a “Let it BE” dei Beatles, band alla quale Liam Gallagher non ha mai nascosto di ispirarsi.

Forse alcune risposte le potremmo avere la prossima estate, quando i Beady Eye saranno headliner al Pistoia Blues 2013, per la loro, al momento, unica data italiana.