Mick Jones ex Clash: gara di solidarietà per salvare il 100 Club di Londra, culla del punk rock

Appena appresa la notizia Mick Jones, ex Clash, si è subito adoperato a sottoscrivere un ingente somma, ma quanto donato potrebbe non bastare a salvare lo storico 100 Club di Londra. Il club che ha visto nascere gruppi del calibro di Clash Sex Pistols, Siuxsie and The Banshees e Buzzcocks, è ad un passo dal chiudere definitivamente i battenti.
Troppo alto il costo per l’affitodel locale, situato al 100 di Oxford strett. Così anche la culla del punk rock potrebbe fare la stessa triste fine del CGBG di New York e del Rolling Stone di Milano. Altri storici locali che, con le dovute proporzioni, hanno contribuito non poco a scrivere pagine incancellabili della storia della musica. La gara di solidarietà sottoscritta da star ma anche da semplici cittadini londinese ha uno scopo ben preciso: salvare il club dalla banca rotta trasformandolo in associazione no-profit.

Il sito per partecipare alla raccolta fondi è: www.savethe100club.co.uk.La cifra da raggiungere è quella delle 500.000 mila sterline. Il tempo stringe però, perchè, l’ultima data disponibile per salvare il locale è quella del 15 Novembre.