“48:13” il criptico annuncio dei Kasabian

Kasabian-4813-260x152

Forse questa volta i Kasabian hanno esagerato.

Va bene la cripticità, d’accordo il dover creare l’evento sempre e comunque, concesso che il marketing virale – soprattutto se ben congegnato – sia la scelta promozionale più azzeccata, ma qua si rischia di non capirci più niente.

E probabilmente è proprio questo l’effetto voluto da Tom Meighan e Serge Pizzorno, che la mattina del 4 aprile sono stati avvistati e fotografati mentre, dopo aver dipinto di fucisa la parete di uno stabile in Dalston’s Kingsland Road a Londra, vi scrivevano sopra “48:13“.

kasabian 48.13Molto probabilmente il messaggio è riferito alla prossima uscita del nuovo album dei Kasabian. Il successore di “Velociraptor“, stando a quanto lasciato intendere dalla stessa band con un altrettanto enigmatico annuncio apparso su facebook, dovrebbe vedere la luce il prossimo 16 giungo.

Difficile interpretare il “48:13” apparso sulle pareti di Dalston’s Kingsland Road. Infine state tranquilli, per questa enigmatica promozione i Kasabian non rischiano nulla. Il muro sul quale è stato realizzato il murales è di proprietà di Aitor Throup designer londinese che ha già collaborato con il gruppo in occasione della realizzazione dell’artwork di “Velociraptor” e della direzione del video “Switchblade smiles”.