INXS: nuove rivelazioni sulla morte di Hutchence

INXSLa morte del leader degli INXS, Michael Hutchence, avvenuta il 22 novembre 1997 è sempre stata avvolta da un alone di mistero. Si è sempre parlato si suicidio, o di gioco autoerotico finito male. Quello che però è certo è che tra le ultime persone con cui Hutchence aveva parlato c’era Bob Geldof, ex marito di Paula Yates, divenuta poi la compagna del leader della band australiana. Il 22 luglio del 1996, Paula aveva dato alla luce Tiger, nata dalla sua relazione con Hutchence.

Secondo Michael Gerondis e Mark Smith, i  due detective che ai tempi lavorarono al caso della morte del cantante degli INXS, il motivo scatenante del suicidio fu l’aspro litigio telefonico di Hutchence con Geldof. I due investigatori hanno dichiarato quanto segue al magazine inglese Mirror:

“Michael Hutchence presentava una bruciatura da sigaretta che ‘gli arrivava fino all’osso del dito’, e si tolse la vita dopo essersi imbottito di alcool e droghe, infuriato dalla decisione di Geldof di non lasciar andare Tiger in Australia per Natale come invece lui aveva sperato”.

Quello che è certo, è che nè la Yates, nè lo stesso Hutchence potranno smentire tale teoria, dato che anche la ex moglie di Bob Geldof è morta in circostanze misteriose nel 2000…