TODAYS FESTIVAL 2017: tutti i nomi.. o quasi!

TORINO 25-26-27 AGOSTO 2017.. qualcosa vi avevamo già detto, ma le sorprese non sono ancora finite!

A TORINO AL TODAYS FESTIVAL 2017:

PJ HARVEY RICHARD ASHCROFT BAND OF HORSES THE SHINS / MAC DEMARCO PERFUME GENIUS / TIMBER TIMBRE GIOVANNI RUPPI / WRONGONYOU / GOMMA / BIRTHH GIORGIO POI / ANDREA LASZLO DE SIMONE / POP X BYETONE / ROLY PORTER & MARCEL WEBER – MFO – SHED – Head High – / KARENN – Blawan & Pariah – A MADE UP SOUND – 2562 – / TERENCE FIXMER DBRIDGE / BOSTON 168 MAX COOPER / MONO JUNK …e molto più 

“una line up ambiziosa che mescola leggende internazionali e nuove stelle italiane ed elude le convenzioni per crearne di nuove e attuali”

L’edizione numero tre, come tre puntini di sospensione… che lasciano solo intravedere ciò che sarà, nella convinzione che l’unico istante in cui il futuro può essere deciso sia questo istante: il presente…Il TODAY.

Con oltre 30.000 presenze all’edizione 2016, TODAYS torna per la sua terza edizione nell’ultimo week-end di agosto, dal primo pomeriggio a notte inoltrata, con una line up ambiziosa che mescola leggende internazionali e nuove stelle italiane ed elude le convenzioni per crearne di nuove e attuali.

Due saranno i palchi principali dove osare l'(im)possibile al posto dell’ovvio, senza ostinarsi ad inseguire quel che sarà o rimpiangere ciò che è stato, proponendo una varietà di attitudini e musiche diverse che difficilmente si possono vedere tutte insieme nel quotidiano.
il grande prato verde di sPAZIO211, palcoscenico a cielo aperto ideale per raccogliere, accudire e dare ossigeno alla quintessenza della produzione musicale indipendente di prima classe su scala mondiale, e, a pochi passi, il secondo grande palco all’interno della piazza semicoperta, fulcro evocativo dell’ex Industria Nazionale Cavi Elettrici Torino INCET sorta alla fine del XIX secolo e abbandonata nel 1968, protagonista di un ampio intervento di recupero urbano che salvaguarda il valore testimoniale dell’edilizia industriale di inizio Novecento. L’ex Incet sarà il luogo della notte che ospiterà, in collaborazione con Varvara Festival, un puzzle di suoni e immagini che sfida gli stili più prevedibili e i luoghi comuni più inflazionati, alla ricerca di un altrove che conduca a esiti inediti, lontani dalla ripetitività e dalla prevedibilità.

E due saranno i luoghi del giorno: la Galleria d’Arte Gagliardi e Domke, adiacente all’area Incet, affascinante spazio dove sorgevano vecchie acciaierie e ora sede d’eccellenza dell’arte contemporanea in città e Arca Studios, unione di studi di produzione video, audio, web, grafica, animazione 3D situati all’interno dei Docks Dora, complesso storico torinese dei primi del ‘900.

Per tre giorni opinion maker, giovani artisti, sperimentatori, produttori di talenti, giornalisti, nuovi designer del terzo millennio e visionari dell’oggi percorreranno strade innovative, muovendosi trasversalmente fra i differenti linguaggi in campo musicale, artistico, culturale e sociale, per raccontare storie e scambiarsi esperienze in momenti di formazione, discutere sui temi legati all’industria della musica, della tecnologia e delle professionalità ad essa legate.

LEGGETE IL PROGRAMMA DETTAGLIATO QUI http://www.todaysfestival.com/

Prezzi dei biglietti:

Biglietto singola giornata (con accesso a tutti i concerti): 25 eu + dp

Abbonamento 2 giorni (con accesso a tutti i concerti dei 2 giorni scelti): 40 eu + dp

Abbonamento 3 giorni (25, 26 e 27 agosto con accesso a tutti i concerti): 60 eu + dp

INGRESSO GRATUITO: Parco Peccei, Ex Fabbrica Incet, Galleria d’Arte Gagliardi e Domke, Arca Studios, Piscina Sempione, Piccolo Cinema, Print Club, Officine Caos, Off The Corner.