Deerhunter: a novembre due date in Italia

deerhunterDeerhunter: la band americana torna in Italia per presentare “Fading Frontier”, nuovo album uscito da due settimane per 4AD

Fading Frontier è il settimo album in studio dei Deerhunter, è stato scritto e registrato a Atlanta, e prodotto dalla band insieme a  Ben H. Allen, proseguendo la collaborazione nata nel 2010 con Halcyon Digest. Fading Frontier vede anche il contributo di James Cargill dei Broadcast e Tim Gane degli Stereolab.

Con capolavori come “Cryptograms” (2007), “Microcastle” (2008) e “Halcyon Digest” (2010) si sono imposti come una delle band di culto dell’ultimo decennio tra indie rock, noise pop, garage-rock e psichedelia.
Per provare a definire con un’etichetta la loro formula molto originale ed eterogenea, i Deerhunter si sono autodefiniti ambient-punk.

Queste le date nel dettaglio:

12 Novembre 2015 – Milano – Magnolia
SPecial Guest: Atlas Sound
Biglietto: 18 euro +d.p.
PREVENDITE DISPONIBILI

www.ticketone.it, call center 892 101

13 Novembre 2015 – Ravenna – Bronson
SPecial Guest: Atlas Sound
Biglietto: 20 euro +d.p.
PREVENDITE DISPONIBILI

www.vivaticket.it, call center 892.234

La band nasce nel 2001 ad Atlanta da un’idea del frontman Bradford Cox e del batterista/tastierista Moses Archuleta. Completano il quintetto Lockett Pundt alle chitarre e alle tastiere (noto anche per il side project Lotus Plaza), Frankie Broyles alle chitarre e Josh McKay, basso e organo.
Nella loro relativamente breve ed esaltante carriera, i DEERHUNTER hanno preso parte più volte ai principali festival internazionali del pianeta dal Primavera Sound al Coachella, e suonato da headliner in rassegne quali l’ ATP del 2013 dove hanno realizzato per intero i tre capolavori sopra menzionati e l’Austin Psych Fest.