Concertone Primo Maggio: Elio sul palco, gli artisti con Fabri Fibra

Sarà con ogni probabilità quello degli Elio e le Storie Tese, il nome di maggior spicco all’interno della line-up del concertone del Primo Maggio. La presenza degli Elii è data come molto probabile, anche se la line-up completa dell’evento verrà diramata solamente nei sette giorni che precedono il concerto.
fabri fibraIntanto sul web si susseguono i post-twit di sostegno a Fabri Fibra da parte dei colleghi. Il rapper marchigiano era infatti stato escluso dalla manifestazione per via dei contenuti di alcuni suoi testi, giudicati contro le donne e omofobi. La protesta nata dall’associazione D.i.Re (Donne in rete contro la violenza), ha convinto i sindacati a chiedere all’organizzazione l’allontanamento di Fibra. Un dicktat al quale i promotori del concerto non hanno potuto che sottostare.
Fibra ha incassato limitandosi a commentare che: “Un rapper racconta quello che vede, senza prendere posizione, quello spetta al pubblico”, diversi sono però i colleghi che si sono schierati dalla sua parte. Su tutti Lorenzo Jovanotti, che ha twittato: “Mi sembra assurda questa censura a @FabriFibra da parte del “minculpop” dei sindacati. Fibra è un acceleratore di immagini, la sua è arte“. Dello stesso avviso anche Marracash: “Sono deciso a boicottare il concertone del Primo Maggio: non lo vedrò in tv perché la decisione di cancellare l’esibizione di Fabri Fibra è uno smacco nei confronti di tutto l’hip hop, anche se colpisce lui e del tutto ingiustamente“. Polemico anche Frankie Hi-Nrg: “Possibile che si inviti un artista senza conoscerlo? Può il sindacato non sapere cosa fanno i cantanti, o rapper che si voglia, che sta per portare sul palco. Anche questo è uno specchio per l’Italia“. Solidali a Fibra anche Elio e le Storie Tese:

— EelST (@eelst) 17 aprile 2013