Carroponte 2014: Balcania, la grande Festa Balcanica il 31 maggio

carroponte balcaniaDopo l’enorme successo delle precedenti edizioni, torna BALCANIA – La Grande Festa Balcanica del Carroponte, appuntamento che ha l’odore del vino e il suono di una fisarmonica.

Una tappa ormai storica della primavera milanese: quanti di voi ci sono già stati, sanno di cosa stiamo parlando. Parliamo cioè di un evento unico e irripetibile, almeno fino all’anno prossimo: una serata di balli, di casino, di ritmi zigani, di tassi alcolici imbarazzanti (venite con i mezzi! M1 Sesto Marelli, 5 minuti a piedi).. Anche quest’anno doppio concerto per l’uscita di due nuovi album esplosivi!
A quattro anni dall’uscita di Combat Disco Casbah, i Figli di Madre Ignota, eclettico gruppo milanese che ha fatto ballare tutta Europa con lo “Spaghetti Balkan”, tornano a grande richiesta sul palco del Carroponte di Sesto san Giovanni con il loro nuovo ultimo album, “Bellydancer”, uscito l’11 marzo per Godzillamarket . Un concerto esplosivo, un live trascinante, che scatenerà danze sfrenate, una musica esplosiva e viscerale che ricongiunge la dance di estrazione tradizionale con la tensione elettrica di una rock band. Bellydancer è contaminazione pura, ritmo intenso nel quale si ritrova il profumo dell’oriente, i fiati blacanici, il sound mediterraneo, il klezmer fuso con l’elettronica e il rock. I FDMI suonano da dieci anni in tutta Europa e sono amatissimi in Turchia; hanno partecipato a importanti festival come il Rock’n’Coke 2013 a Istanbul, lo Sziget Festival a Budapest (2009, 2012, 2013) il CaterRaduno di Senigallia nel 2011, il Lowlands in Olanda nel 2010, il Fusion Festival in Germania nel 2009. La band è ora di nuovo nel tour che li vede transitare in tutta Europa, ma anche a in Turchia, e, naturalmente, dal Carroponte, la location estiva dei più grandi eventi e concerti milanesi. Prima di loro la Nema Problema Orkestar, sette musicisti che uniscono musiche tradizionali provenienti dalla cultura balcanica, klezmer e mediorientale al jazz e al rock, sino al punto di perdere i confini della propria ricerca. Nell’arco di una carriera decennale la Nema Problema Orkestar si è esibita ospite di festival, concerti, teatri, suonando in tutta Italia e all’estero, in particolare a Londra, Bruxelles, Belgrado, Ginevra, Istanbul, Berlino, Norimberga, Belgrado, Guča, Nis, Glasgow, Edimburgo, Lisbona e Porto. Durante il tour europeo 2011 viene doppiamente premiata al 51° Festival di Guča (Serbia), dove si svolge la più importante rassegna di musica balcanica a livello mondiale.

Sabato 31 Maggio

Inizio Spettacolo: ore 21.30

Ingresso Libero