Il 19 maggio, al Serraglio di Milano, arriva Semisuona Senzaimpegno!

Polar For The Masses, les Fleurs des Maladives e The Unsense: sono queste le tre band che suoneranno il 19 maggio al Serraglio di Milano al primo Semisuona Senzaimpegno. Oltre ai concerti ci saranno un’esposizione e il live painting di Davide Scianca, artista che  fa della penna Bic il suo pennello.

 

 

di Ilaria Storti

 

Da qualche mese, a Milano, esiste una realtà chiamata Semisuona, un progetto che nasce dalla volontà di gettare le basi per una scena musicale milanese unita e compatta. Semisuona mira a creare un microcosmo utile e funzionale per far suonare Milano, proponendo una volta al mese una jam session di musica e parole con artisti e operatori presso l’Arci L’Impegno.

Al fine di valorizzare il percorso di crescita svolto presso l’Arci L’Impegno nasce SEMISUONA SENZAIMPEGNO, un gioco di parole che interpreta la naturalezza con cui un progetto può crescere attraverso spontaneità e partecipazione.
Il 19 maggio, infatti, Semisuona cercherà di trasportare lo stesso spirito di condivisione in uno dei locali che, con grande intento visionario, vuole ricreare un ambiente fertile per la produzione musicale e artistica di qualità a Milano: il Serraglio.

Les Fleuers des Maladives e The Unsense, due degli oltre quaranta artisti emergenti passati nei mesi scorsi sul palco dell’Arci L’Impegno, apriranno il concerto ad un gruppo che calca i palcoscenici ormai da dieci anni e che torna a Milano proprio per festeggiare questo decennale. Si tratta dei veneti Polar For The Masses, in tour per presentare il loro sesto disco, Fuori. Oltre ai concerti ci sarà un’esposizione di Davide Scianca, artista che fa della penna Bic il suo pennello. Durante la serata Davide eseguirà un live painting ispirato alle suggestioni e alle atmosfere suscitate dalla musica. A fare da cornice al tutto le voci irriverenti di Ratataplan, programma di Radio Statale, che commenteranno la serata in diretta e si faranno riconoscere per la loro affilata ironia.

E sia un SEMISUONA SENZAIMPEGNO, dunque, portatore sano di spontaneità e naturalezza, dove arti, teste ed emozioni possano incontrarsi senza forzature o costrizioni, ma con la consapevolezza che aggregazione è sinonimo di benessere, arricchimento e crescita, sia personale, sia collettiva.

Noi de LaMusicaRock, ovviamente, ci saremo! 

Tutte le informazioni riguardanti la serata si trovano a QUESTO LINK!

flyer semisuona senzaimpegno