Pulp: “Common People” è l’inno Britpop

E’ “Common People” dei Pulp l’unico, vero e incontrastato inno del Britpop.

Con buona pace di Blur e Oasis, il programma radiofonico “Radio 6 Music” di BBC ha decretato, attraverso un sondaggio fra i suoi ascoltatori, “Common People” come portabandiera di un genere che ha spopolato all’inizio degli anni novanta.

Il brano dei Pulp è inserito all’interno dell’album “Different class” (uscito nel 1995 ndr), racconta della voglia di andare a vivere con la “common people” nell’ East end londinese, da parte di una ragazza nata, cresciuta ed educata con tutti i crismi dell’alta borghesia britannica.

Pulp_-_Different_ClassQuesta la classifica completa stilata dal sondaggio fra i radio ascoltatori di BBC Radio 6 Music’s:

1. “Common people”, Pulp
2. “Bittersweet symphony”, Verve
3. “Don’t look back in anger”, Oasis
4. “Wonderwall”, Oasis
5. “Parklife”, Blur
6. “Animal nitrate”, Suede
7. “Girls & boys”, Blur
8. “Slight return”, Bluetones
9. “Disco 2000″, Pulp
10.”Girl from Mars”, Ash